Gemellaggio: vino locale in Ungheria

Prosegue nel segno del vino “made in Conselve” il gemellaggio con la città di Jaszbereny in Ungheria. Le settimane scorse i dirigenti della “Sansovino Vigneti e Cantine” e i alcuni rappresentanti del comune e del comitato per il gemellaggio hanno partecipato alla prima edizione della festa nazionale del Vino come unico ospite straniero. Hanno preso parte alla due giorni di promozione in terra ungherese il vicesindaco e assessore al gemellaggio Massimo Degan, il presidente della Sansovino Nicola Zaggia, il direttore Giuseppe Durante, gli imprenditori Andrea e Davide Morandi, Giovanni Puozzo e Sante Bagatella del comitato del gemellaggio, Tiziana Ruzzon dell’ufficio socio culturale e Nunzio Giorio di Agriturist.
Accanto ai vini ungheresi hanno trovato posto dunque le etichette della Sansovino e altri prodotti del territorio, come i formaggi dell’azienda Morandi di Anguillara e le patate americane. La fiera è stata anche l’occasione per concludere dei buoni affari, visto che la Sansovino ha acquistato alcune botti in legno di acacia, quercia e rovere di buona fattura e ad un prezzo interessante. Un’iniziativa che ha dato dunque i suoi buoni frutti
“L’iniziativa è nata dal Comitato per il Gemellaggio di Conselve, – spiega il vicesindaco Massimo Degan – in occasione della visita della delegazione ungherese durante la scorsa Fiera di Sant’Agostino ad agosto. Alla luce dei successi ottenuti con le relazioni nate tra le varie istituzioni scolastiche di Conselve e Jaszbereny durante la Settimana italiana svoltasi a maggio, c’era l’intenzione di far partire anche dei contatti di natura economica e commerciale.
Grazie alla risorsa vino presente nel nostro territorio, certamente da valorizzare ed esportare, abbiamo pensato che il contatto più semplice e più immediato fosse proprio con la nostra Cantina “Sansovino Vigneti e Cantine”, che tra l’altro aveva partecipato anch’essa alla Settimana italiana a Jaszbereny. Da qui il Sindaco Jozsef Gedej e l’amministrazione di Jasbereny hanno colto subito e con entusiasmo la nostra proposta ed hanno organizzato in maniera ineccepibile questa nuova manifestazione, svoltasi all’interno di una bellissima ex cantina ristrutturata “la casa di Andrassy” e che ha visto coinvolta tutta la cittadinanza (dai bambini, agli ussari a cavallo, ai giocolieri, ai gruppi folkloristici, all’orchestra Csik la più famosa in questo momento in terra di Ungheria. La partecipazione alla rassegna enologica ha permesso anche di vendere il vino conselvano e di entrare in contatto con la Coop nazionale ungherese per una futura collaborazione. l’anno prossimo ci sarà il ventesimo anniversario del gemellaggio con Jaszbereny; a questo proposito il Comitato per il Gemellaggio intende ricordare questo momento con un una vera festa popolare, per cui chiedo sin d’ora la disponibilità di nostri concittadini per l’organizzazione dell’evento”.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento