A Pontecchio si trovano i 7 mila euro per il ricorso al Tar contro la centrale a colza

In occasione di uno degli ultimi consigli comunali l’ordine del giorno conteneva una variazione di bilancio per un totale 13.977 euro, finanziati per 5.000 dal fondo di riserva e per 6.203 dall’avanzo di amministrazione. L’intervento si è reso necessario per accendere un capitolo di spesa, di settemila euro, necessario per finanziare il ricorso al Tar, in concorso col Comune di Bosaro, contro la centrale a colza di Borsea. “L’azione legale, – ha spiegato il sindaco Davide Rizzi — riguarda l’interesse delle due comunità. Infatti se l’opera trovasse realizzazione sarebbe deleterio l’impatto che il territorio subirebbe in termini di salubrità. Il ricorso è stato depositato in Comune da parte dello Studio Ceruti e speriamo che analoga azione venga intrapresa dal Comune di Rovigo”.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento