Attenzione ai falsi letturisti

E’ l’allarme lanciato in questi giorni da AcegasAps, l’azienda che gestisce la rete idrica, a seguito delle numerose segnalazioni riguardanti persone che si presentano a casa degli utenti residenti nel comune con il pretesto di dovere provvedere alla lettura dei contatori dell’acqua. Si ripropongono quindi ciclicamente i tentativi di truffa che fanno leva sulla buona fede dei cittadini nei confronti di operatori che abitualmente e da sempre hanno accesso alle proprietà private.“In questo momento — precisano subito dagli uffici di AcegasAps — non sono in programma letture di alcun tipo nel territorio della Saccisica e pertanto invitiamo i cittadini alla massima prudenza”. “In ogni caso — ricorda ancora l’azienda triestina — nessun nostro addetto è autorizzato a chiedere e tantomeno incassare denaro. Inoltre tutti nostri addetti sono dotati di tesserino di riconoscimento recante il numero di matricola e, salvo nei casi di emergenza, si presentano solo dopo avere lasciato un preavviso”. Poche e di immediata applicazione le contromisure in possesso dei cittadini per tentare di scongiurare la possibile truffa. Pretendere innanzitutto e senza indugio l’esibizione del tesserino di identificazione del letturista che si qualifica come incaricato dell’azienda e telefonare immediatamente all’AcegasAps (al numero 049/9719920) per verificare la correttezza dei dati riportati.

ALESSANDRO CESARATO

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento