Concessa la nuova sede dal Coni

Recentemente presso la sede del Coni di Viale Porta Adige a Rovigo, il presidente del Coni Beppe Osti ha incontrato il Club sommozzatori Rovigo. Era presente il Consiglio direttivo della società, al completo. In seguito a vari contatti, si è convenuto di concedere la disponibilità di una saletta, in comune con le Federazioni, al fine di dare al Csr una sede per riunioni e attività didattiche. Da tempo la società intendeva rinunciare alla attuale sede, divenuta troppo onerosa. L’incontro ha permesso di ufficializzare l’evento, che si è concluso con la consueta stretta di mano tra il presidente del Coni e il presidente della società, Tazio Bellinato. Il Csr svolge la sua attività nell’ambito della subacquea già dal lontano 1971, quando un gruppo di appassionati del mare fondarono la società. Di acqua ne è passata molta sotto i ponti… però lo spirito è rimasto lo stesso, “divulgare l’amore per il mare in tutti i suoi aspetti – così come recita lo statuto – sul piano sportivo, scientifico, culturale, didattico nel pieno rispetto della conservazione degli ambienti naturali”. Il Csr non ha alcuno scopo di lucro e svolge la sua attività organizzando corsi per sommozzatori sportivi a vari livelli, seguendo la didattica della Fipsas ( Federazione italiana pesca sportiva e attività subacquee, riconosciuta dal Coni). Si organizzano corsi di apnea e con autorespiratore, riconosciuti a livello internazionale dalla Cmas (confederazione mondiale delle attività subacquee), si guidano gli allievi in sicurezza a conoscere “l’altra metà del mondo”, quello sommerso. Sono in programma percorsi di formazione subacquea per bambini dagli 8 ai 13 anni, Mini ara e Mini apnea, oltre ai più recenti percorsi didattici per diversamente abili e non vedenti. Il Csr svolge per la città un importante ruolo aggregativo per gli appassionati giovani e meno giovani che con esso trovano l’occasione di scambio e di crescita nella conoscenza e nella passione per una attività non priva di problematiche tecniche, e scientifiche che richiedono approfondimento e aggiornamento continuo. I soci iscritti sono mediamente un centinaio all’anno, e le attività sociali non si limitano allo svolgimento dei corsi e al mantenimento, ma esiste un ricco calendario di uscite nei fine settimana.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento