Finalmente il nuovo ufficio postale

Sono finite le tribolazioni per gli utenti delle Poste di Codevigo. Al posto del vecchio, insufficiente e fatiscente ufficio postale, ora ne hanno uno tutto nuovo e concepito con i criteri moderni e confacente sia alle esigenze degli utenti che degli stessi impiegati. Ieri mattina, infatti, è stato inaugurata la nuova sede delle Poste in via Vittorio Emanuele 77. Grande luminosità e assenza delle barriere architettoniche sono le dotazioni, oltre ad ampi spazi per il pubblico e l’assenza degli sportelli antiproiettile, così che il contatto tra l’impiegato e l’utente viene ad essere molto più diretto.
Sono tre gli sportelli ricavati ed una saletta per offrire servizi ed informazioni più riservate.
L’assenza dei vetri antiproiettile non pregiudica la sicurezza in caso di rapine, in quanto gli sportelli non hanno contante a disposizione ma questo viene erogato automaticamente per l’operazione in corso dalla cassaforte di cui sono dotati. Alla cerimonia di inaugurazione era presente il direttore della filiale di Padova di Poste Italiane Enrico Torretta, il sindaco di Codevigo Graziano Bacco e, naturalmente, la direttrice del locale ufficio postale Marina Faresin. Torretta ha messo in luce come le Poste stiano rinnovando i servizi erogati ma soprattutto gli uffici postali locali, visto che dopo Codevigo, sta per riaprire anche quello di Piove di Sacco completamente ristrutturato e rinnovato.
Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Bacco: “Era ormai a dir poco squallida la vecchia sede — ha dichiarato — ora utenti e impiegati possono contare su spazi confortevoli, in un punto strategico e facilmente fruibile e adatto all’importante ruolo assunto da Poste Italiane che ringrazio per il bel regalo di Natale che hanno fatto ai codevighesi”. Dopo il taglio del nastro effettuato dalla direttrice il parroco di Codevigo don Florindo Bodin ha benedetto i nuovi locali.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento