Primarie aperte a tutte le forze di centrosinistra

Le primarie a Monselice non riguarderanno solo i partiti del Pd. Dopo una lunga serie di riunioni e discussioni si è giunti alla decisione di optare per delle primarie “aperte” che comprenderanno quindi tutte le forze del centrosinistra. Una decisione che apre nuovi scenari, visto che poche settimane fa, c’era scetticismo nei gruppi minori del centrosinistra. “Per il momento non c’è niente di definitivo — spiega il consigliere comunale di opposizione, Francesco Corso — Abbiamo avuto molti incontri con il Partito Democratico e con le altre forze del centrosinistra per definire con precisione il nodo delle primarie. Alla fine è nata l’idea di aprirle a tutto il centrosinistra senza escludere i partiti che non fanno parte del Pd. Una scelta che trovo giusta e assolutamente positiva per tutti. I cittadini potranno quindi scegliere chi li dovrà rappresentare. Ovviamente l’obiettivo principale rimane quello di battere il centrodestra. Per questo non sono esclusi nemmeno i gruppi politici che fanno riferimento all’area di centro”. L’altra novità all’interno dei banchi dell’opposizione riguarda le dimissioni del consigliere comunale Pierluigi Pegoraro. “La mancanza del tempo necessario per svolgere con dedizione il compito di consigliere comunale — spiega Pegoraro — è il motivo principale alla base di questa scelta. L’impegno nella mia professione occupa pienamente la mia giornata e non ho pertanto la possibilità di ricavarmi lo spazio necessario per adempiere con serietà alle funzioni connesse al ruolo. Le mie dimissioni daranno l’opportunità di entrare in consiglio ad un altro componente del gruppo anche in previsione delle prossime elezioni amministrative. Manterrò comunque il mio impegno nella vita del gruppo civico per creare una valida alternativa all’attuale maggioranza che governa Monselice”.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento