Rimessa a nuovo la chiesetta di Terranova del 1600

E’ stato completato il restauro della chiesa della frazione di Terranova. Dopo una pausa di due anni l’edificio può tornare così a svolgere la sua funzione di polo di aggregazione di una frazione piccola per numero ma molto attaccata alle proprie tradizioni. La chiesetta storica della frazione di Terranova risale al 1600. Originariamente si trovava sulla sponda sinistra del Bacchiglione, poi alla fine dell’800, a seguito dell’opera di deviazione del corso del fiume, la chiesa si è venuta a trovare sull’argine destro a poche centinaia di metri da quella di Correzzola. Gli abitanti della frazione sono però molto legati a questo edificio che ha avuto fino ai primi anni Novanta anche un sacerdote. “Successivamente — spiega il sindaco Federico Ossari – anche a seguito dell’incuria, si è dovuto affrontare un intervento di straordinaria manutenzione che altrimenti avrebbe compromesso la tenuta della copertura, arrivando alla chiusura, per motivi di sicurezza, dell’edificio. Così, dopo un primissimo intervento di emergenza effettuato verso la fine del 2004, si è provveduto a fare un progetto più ampio volto a mettere in sicurezza l’intera struttura. Il costo dell’intervento è risultato di 150.000 euro, a cui hanno contribuito la Fondazione della Cassa di Risparmio, la Diocesi di Padova attraverso l’istituto per il sostentamento del clero, l’amministrazione comunale di Pontelongo e la comunità religiosa di Terranova”. “ Sono stati completati i lavori di sistemazione del tetto e del soffitto – prosegue Ossari — ed ora restano da finire le parete laterali che saranno oggetto di un successivo stralcio che dovrà però trovare adeguato finanziamento. Quello che più conta però è avere rimesso in condizioni di fruibilità la struttura a beneficio della piccola comunità, salvando un bene storico che altrimenti sarebbe andato distrutto”.

ALESSANDRO CESARATO

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento