“Monselice scrive”

Ancora un successo di pubblico per la quinta edizione della rassegna «Monselice scrive», promossa alla biblioteca del Castello dall’assessorato alla Cultura. Lo storico Roberto Valandro ha aperto le danze con la presentazione del suo ultimo libro «I secoli di Monselice – Storia e storie per quattro millenni» con l’introduzione a cura di Cristina Bertazzo. Dopo i primi incontri a gennaio, il 7 febbraio è stata la volta dello scrittore Roberto Fioretto e al suo “Pubbliche fascinazioni – I rituali delle relazioni pubbliche tra scienza e arte”. La rassegna prosegue il 14 quando Claudio Zerbetto (giornalista) presenterà l’ultimo libro di Gianni Brunoro «Corto, come un romanzo nuovo – Illazioni su Corto Maltese, ultimo eroe romantico». Sabato 28 febbraio si terrà il settimo appuntamento con Guido Paglia e i suoi «Amori Di-letti Euganei» (introduzione di Gabriella Andreose), mentre il 7 marzo sarà il turno di Stefano Quaglio e la sua «Marendole: storia, leggende e ricordi» presentata dal consigliere comunale Giuseppe Rangon. Sabato 14 marzo toccherà all’opera «Le porte dei mondi» di Giovanni Fortin, illustrata dal direttore del «Centro Ufologico Internazionale» Antonello Lupino. Gran finale sette giorni più tardi con il consigliere comunale di Alleanza Nazionale Andrea Augusto Tasinato che presenterà il suo ultimo libro «Gli spiriti dell’amore»: all’incontro parteciperanno anche l’onorevole della Lega Nord Paola Goisis e la psicologa Barbara Bononi. L’ingresso alla biblioteca del Castello è gratuito.
E.M.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento