“Aprite la posta di pomeriggio”

Un pomeriggio aperto alla settimana, ecco la proposta del gruppo dell’Italia dei Valori di Stra, in riferimento all’ufficio postale di via Andrea Palladio nel capoluogo del comune. “Aprire la posta di pomeriggio — spiega Marco Bullo referente di Stra dell’Italia dei Valori – è necessario soprattutto per la difficoltà degli anziani a ritirare la pensione o a delegare i familiari a farlo di mattina. La richiesta di potenziare il personale dell’ufficio stesso, con uno o due nuovi addetti in più è per noi e per la popolazione di Stra ormai una necessità”. Il referente di Stra spiega che quasi ogni giorno una fila di persone è presente agli sportelli, dove per pagare una bolletta ci si può impiegare anche mezz’ora se non di più. “Gli uffici postali — prosegue il rappresentante dell’Italia dei Valori – sono un servizio utile ai cittadini, pertanto, attueremo una campagna di raccolta firme per sensibilizzare sul problema che sta cagionando disagi ormai insopportabili al paese, anche in virtù dell’ aumento della popolazione dovuta allo scellerato sviluppo abitativo degli ultimi anni che ha visto l’aumento vertiginoso della popolazione non supportato dall’aumento dei servizi”. Infine viene chiesto uno sportello bancomat per l’ufficio postale di Paluello. “Chiediamo poi — conclude Marco Bullo – il potenziamento del servizio erogato dalle Poste di via Giovanni XXIII a Paluello, con l’installazione di un uno sportello automatico bancomat in conseguenza del fatto che la frazione risulta anche un luogo di passaggio per il transitare di persone che percorrono la provinciale verso l’area sud della Riviera del Brenta”. Per quanti volessero avere informazioni sulle date dei vari gazebo che si andranno ad allestire nei prossimi mesi, per aderire e sottoscrivere l’ iniziativa, si può visitare il sito internet www.idvstra.wordpress.com.

Giacomo Piran

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento