Comune, in vista tagli al personale

C’è molta preoccupazione all’interno del comune di Fiesso d’Artico per le scelte che l’amministrazione attua nei confronti del personale. A sostenerlo sono gli stessi dipendenti di palazzo municipale, con una lettera protocollata al sindaco, Daniela Contin, al segretario comunale e ai responsabili sindacali di zona, redatta al termine di una riunione.
“Ciò che più ci preoccupa ed amareggia- scrivono- sono i metodi ed i tempi che riguardano le scelte sul personale: da settimane, se non da mesi, l’amministrazione immagina, discute internamente, annuncia ristrutturazioni e riorganizzazioni”. Al tavolo sindacale, però, non sarebbe stato presentato nulla di definito. “I responsabili di settore- chiosano i dipendenti- hanno un incarico a tempo di appena due mesi, alcuni di loro hanno saputo di non godere più della fiducia dell’amministrazione, altri si trovano impreparati e sorpresi di fronte a simili nuovi scenari”. A dare fastidio sarebbe pure il fatto che alcuni dipendenti vengono chiamati singolarmente per consultazioni riservate e i responsabili di settore non sono informati con celerità di eventuali spostamenti. “E’ evidente- sottolineano- che in questo clima non sussistono le condizioni per svolgere serenamente il proprio lavoro e concorrere ad un miglioramento dei servizi per i cittadini. Sono necessarie in questo contesto programmazione, lungimiranza e concreta praticità”. E rilanciano: “La dignità ed i diritti dei lavoratori sono imprescindibili, lo sforzo di tutti deve essere quello di valorizzare la professionalità acquisita nel tempo ed incentivarne la produttività. I processi di trasformazione destinati al successo sono quelli con maggiore partecipazione e condivisione possibile, specie in un ente che ha sempre saputo far fronte alle necessità”.
di Gianluigi Dal Corso

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento