Servizio Giro Spinea

Un nuovo servizio di trasporto per Spinea. Dal 9 febbraio, le corse del servizio bus Giro Spinea sono state integrate con sei nuove corse, il cui punto di partenza è la stazione. Il Giro Spinea è stato infatti riconosciuto, a gennaio, dalla Giunta Regionale come servizio minimo di trasporto pubblico locale. Il finanziamento, che era in precedenza fornito dalla Provincia, diviene dunque di pertinenza regionale: la Regione Veneto finanzia il servizio per una percorrenza annua di circa 90 mila chilometri; per il resto, il progetto è cofinanziato dal Comune e dall’Actv. Vista questa opportunità, al Giro Spinea, attivato nel 2007 come servizio sperimentale, sono state dunque aggiunte sei corse che hanno l’obiettivo di rispondere alle esigenze connesse all’attivazione della stazione SFMR di Spinea. Il servizio, che utilizza mezzi a basso impatto ambientale, è pensato soprattutto a misura dei pendolari, lavoratori e studenti, che usufruiscono dei treni per raggiungere Venezia e Mestre. Il percorso del Giro Spinea ha inizio appunto dal parcheggio della stazione, procede per via Roma, in direzione Mirano, svoltando poi in via Mion e proseguendo dunque per via Fregene, per via Pozzuoli, per viale Sanremo, per via Martiri e per via Crea, fino all’incrocio con la provinciale, avanzando dunque per via Fornase, via Matteotti, via Alfieri e infine rientrando in via Roma: il percorso, circolare, si conclude ovviamente nel parcheggio della stazione. La durata complessiva del percorso è di poco superiore ai 20 minuti.
Le corse del mattino partiranno dalla stazione con i seguenti orari: 6.15 (corsa coincidente al treno in partenza dalla stazione alle 6.48), 6.45 (per la coincidenza in partenza alle 7.22), 7.20 (per la coincidenza in partenza alle 8.01); le corse della sera osservano invece i seguenti orari: 18.25 (corsa coincidente al treno in arrivo da Venezia alle 18.18), 18.55 (per la coincidenza in arrivo alle 18.44), 19.30 (per la coincidenza in arrivo alle 19.18). Il servizio, sulla cui preparazione si è lavorato per diversi mesi, è comunque attivato in modo sperimentale: questo significa che potrà essere modificato a seconda della frequentazione e dei consigli degli utenti. Rimarranno comunque invariati orari e percorso della circolare oraria e antioraria del Giro Spinea, utile soprattutto a chi deve prendere l’autobus di linea sempre in direzione Venezia e Mestre. Il servizio, già attivo dal 2007, conta circa 200 utenze al giorno. Il costo del servizio è pari al biglietto urbano dell’Actv, tratta uno, tratta di riferimento anche per l’abbonamento.

S.T.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento