Terme a prezzi convenienti per Chioggia

Una convenzione tra il Comune di Chioggia, la Provincia di Padova, il Consorzio Terme Euganee di Abano e Montegrotto e l’Azienda di Turismo di Padova Terme Euganee permetterà ai cittadini di Chioggia di accedere ai servizi degli hotel delle terme a tariffe agevolate. Il progetto “Le terme: una risorsa per la qualità della vita” è una proposta rivolta soprattutto alla popolazione anziana, ma aperta anche a tutti i cittadini che abbiano esigenze curative. Si tratta di pacchetti di soggiorni settimanali al prezzo promozionale di 315 euro nei mesi di marzo e novembre, o bisettimanali al costo di 570 euro.
All’iniziativa hanno aderito 27 hotel del bacino termale, che metteranno a disposizione non solo il servizio di pensione completa, ma anche l’ingresso libero alle piscine termali con idromassaggio e grotta, la visita medica gratuita, l’accesso alle cure termali (fanghi e inalazioni). La necessità di un soggiorno termale dovrà essere prescritta dal medico di base con un’impegnativa che rechi la dicitura corretta di “ciclo completo di balneo fangoterapia” per i soggetti affetti da osteoartrosi, osteoporosi, reumatismi ecc., oppure “ciclo completo di cure inalatorie” per chi ha problemi di faringite, laringite, sinusite. Le cure termali sono infatti a cura del servizio sanitario nazionale. All’impegnativa dovranno essere allegate le fotocopie del documento di identità, del tesserino sanitario e del codice fiscale. La cura termale è utile non solo per la cura di patologie in atto, ma anche come prevenzione, soprattutto per soggetti che praticano attività sportive. I fanghi termali vengono maturati per 50-60 giorni, sviluppando una particolare comunità microbica che fa acquisire al fango proprietà antinfiammatorie in tutto simili a quelle del cortisone. Sono particolarmente efficaci in caso di osteoartrosi, favorendo il ripristino del metabolismo del tessuto osseo. L’acqua termale nebulizzata è invece efficace per le patrologie delle vie respiratorie superiori, come la bronchite cronica, la rinopatia, la sinusite, la faringolaringite, le otiti. L’ambiente termale risulta ottimale per qualsiasi forma di riabilitazione motoria, per la ginnastica attiva e passiva, ma anche per la risocializzazione, cioè la promozione e lo svolgimento di attività di gruppo, soprattutto per gli anziani.
di Marta Boscolo

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento