Dal 1971 con il cuore gialloblù

Raffaele Riondino ha ricevuto la stella di bronzo al merito sportivo dal Coni nazionale. Vice presidente della società sportiva Scardovari, è dal 1971 che Raffaele Riondino ha sposato la causa gialloblù. Una storia sportiva che va a braccetto con quella professionale, visto che Riondino “scopre” il Polesine nel 1966 quando viene assegnato al reparto Comando Brigata di Porto Tolle, in soccorso alle popolazioni colpite dall’alluvione nel Basso Polesine. Classe 1944, nativo di Margherita di Savoia in provincia di Foggia, Riondino si arruola nel 1963 nella Guardia di Finanza come allievo finanziere mare e dopo il corso di specializzazione per motoristi per motoscafi alla scuola nautica di Gaeta, viene promosso finanziere specialista.
Dopo la parentesi di Porto Tolle, Riondino viene assegnato al reparto squadriglia navale di Scardovari con mansione di motorista su una motobarca fluviale.
Scardovari rimane nel cuore a Raffaele e dopo altri trasferimenti lavorativi a Torre Annunziata, Udine e Bologna, si avvicina al Delta….ferrarese, e precisamente è assegnato al comando brigata Litoranea di Goro. Nel 1973 si stabilisce nel Delta Polesano a Scardovari, dove sposa l’attuale moglie Francesca con cui ha avuto i figli Vito e Isabella.
Nel 1988 viene congedato dalla Guardia di Finanza con la Croce d’argento, ma di certo Riondino non sta con le braccia incrociate, anzi: dal 1987 al 1990 è presidente della scuola materna di Scardovari, e nel 1989 entra a far parte del Comitato di sconto della Banca di Credito Cooperativo S.Maria Assunta di Adria, filiale di Scardovari, diventandone consigliere nel 1992 e nel 2000 vice presidente. Presidente di vari comitati cittadini per l’organizzazione e sviluppo di fiere e feste per la comunità di Scardovari, non abbandona mai la società sportiva, ricoprendo la carica di direttore sportivo (dal 1979 al 1985) e anche di presidente dal 1975 al 1978.
Socio del Rotary di Porto Viro, è Cavaliere del Lavoro e nella serata delle stelle svoltasi a febbraio, Riondino ha ricevuto la stella di bronzo al merito sportivo.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento