Festa per i diciottenni al loro debutto in società

In occasione del 64° anniversario della Liberazione, nell’aula consiliare del municipio di Cartura, sabato 25 aprile, alle 10.30, l’amministrazione comunale, al fine di promuovere un sempre più efficace coinvolgimento diretto dei cittadini con l’istituzione locale, anche quest’anno, dopo il successo della passata prima edizione, ripropone la manifestazione “L’istituzione festeggia i diciottenni”.
Un significativo momento d’incontro tra l’amministrazione e i giovani del paese che nel corso dell’anno compiono i 18 anni, per sottolineare l’importanza dell’ingresso nella particolarissima tappa esistenziale che è la maggiore età. La manifestazione, che significativamente coinciderà con la Festa della Liberazione per creare anche un momento di riflessione sugli ideali di libertà e di unità della patria, vedrà ben 35 giovani diciottenni incontrare gli amministratori locali. “Formazione, cultura e politiche giovanili sono pilastri fondamentali sui quali poggia l’azione amministrativa che vede nei giovani la risorsa più preziosa per il futuro del paese – spiega il sindaco Massimo Zanardo -. I diciottenni, in modo particolare, sono investiti delle prime grandi responsabilità che segnano i tratti della persona adulta, ma conservano ancora quella preziosa inclinazione al sogno o almeno quella forza straordinaria che è la curiosità. La vera sfida di ogni amministrazione sta nella capacità di innovazione.
Oltre a gestire l’esistente è infatti necessario, per proiettarsi in un futuro sempre nuovo, alimentare quella curiosità che è innata nei giovani e che rappresenta il motore primo di ogni cambiamento, rinnovamento, progresso. Una cerimonia simbolica quella del 25 aprile – prosegue il sindaco – per ricordare ai ragazzi il significato della maggiore età sul piano sociale e politico. Vorremmo che i le nuove generazioni entrassero in questa realtà con la piena consapevolezza dell’impegno che li attende nella vita pubblica. Per questo forniremo loro gli strumenti per conoscere diritti e doveri e agire di conseguenza”.
Appuntamento, quindi, nella piazza di Cartura antistante il municipio e successivamente nell’aula consiliare dove il primo cittadino, alla presenza delle autorità e dei rappresentanti delle associazioni, dopo gli interventi all’insegna dell’impegno civile, consegnerà ai neo maggiorenni un attestato di ricordo e copia della Costituzione italiana. Sarà inoltre data ai giovani protagonisti della mattinata l’opportunità di formulare idee e proposte da realizzarsi nell’ambito del programma amministrativo. A seguire, foto ricordo, relax e rinfresco a cura dal gruppo Alpini di Cartura.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento