PD Sciolte le riserve sulla candidatura

E’ ufficiale, Sandro Gino Spinello è il candidato del Partito democratico alle Amministrative di Adria. “Non è stata una decisione facile — ha spiegato — ma alla mia candidatura ha giovato la chiamata che mi è arrivata dal Partito democratico. Ma non solo, in queste settimane sono stati tanti coloro che mi hanno spinto a presentarmi ritenendo che, per le caratteristiche personali io sia una delle poche persone che può vincere questa sfida. E non parlo solo dell’aspetto elettorale ma anche del governo della città e del territorio che costituirà l’impegno dei prossimi anni. Ci ho pensato molto ma, alla fine, hanno prevalso il senso di attaccamento alla mia città e la spinta di chi ha avuto fiducia in me. So di essermi una assunto una grande responsabilità”. Quali sono le priorità del suo programma? “Dobbiamo progettare interventi di riqualificazione urbana che rendano Adria più bella ma, soprattutto, più vivibile rispetto alle esigenze dei cittadini. In questo senso ritengo sia necessario puntare ancora sui tradizionali punti di forza della città come il teatro, il conservatorio o il museo. Dovranno essere maggiormente valorizzati attraverso iniziative, manifestazioni, che possano essere ulteriore richiamo di quel turismo di visitazione che sta premiando le bellezze del nostro Delta. Anche sul versante della raccolta dei rifiuti è necessario continuare ad investire come del resto lo sarà per il sistema dei parcheggi. Interventi di riqualificazione e sostegno alla vita sociale vanno messi a punto, ovviamente, anche per le frazioni. Una partita decisiva sarà rappresentata dalla viabilità locale, la quale dovrà necessariamente essere raccordata con la viabilità provinciale e regionale. Questo sarà estremamente utile per dare impulso a quel settore commerciale che proprio in questi mesi sta patendo, forse più di tutti, gli effetti della crisi economica”.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento