Piovese a corrente alternata

E’ difficile scrivere della Piovese se non si ha a disposizione un quotidiano. Sì, perché i ragazzi di Gazzetta, sin dall’inizio del campionato, alternano momenti di grande spolvero e situazioni negative, quasi imbarazzanti e per un quindicinale come il nostro si rischia di venir smentiti sistematicamente.
I biancorossi passano dalle tre sconfitte consecutive di febbraio, poi un pari, per passare quindi alla vittoria con un punteggio quasi tennistico con lo Spinea, per ricadere quindi nel buio del pareggio con il Favaro, punticino rimediato grazie ad una prodezza balistica di Bregantin su palla inattiva e poi conquistare i tre punti in casa della Mestrina. Eppure (questa è l’opinione di molti) la Piovese ha un organico a dir poco rispettabile.
Un continuo su e giù di risultati, insomma. Non di meno può vantare un duo in attacco che è lo stesso che aveva quando è salita in serie “D” formato da Spagnoli e Urbinati.
Si sa, però, che anche due bomber come questi se non sono supportati da chi sa passare la palla sono destinati a far ben poco davanti. Ecco che la società nel mercato invernale ha preso due esperti cone Alban e Baiana ( quest’ultimo infortunato e pare per molto tempo). Insomma si può dire di tutto della Piovese ma non che la dirigenza non abbia messo a disposizione tutti i mezzi per riuscire a salire in eccellenza.
Della situazione non corrispondente alle aspettative ( dopo la gara col Favaro è quarta dopo Sottomarina, Legnarese e Delta 2000 ne abbiamo parlato col presidente Claudio Dalla Pria: “Speravo vivamente di riuscire a salire di categoria, la squadra che avevamo approntato sulla carta ci dava questa speranza di disputare un campionato assai più brillante di quanto sta facendo, dal canto mio, comunque, sono abbastanza fiducioso che alla fine riusciremo a disputare i lay off e a passare, sono le due ultime partite che contano e noi sapremo affrontarle con grande professionalità e voglia di vincere”.

GIANNI PATELLA

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento