Undici match al… “discobar”

Ottimo avvio del 2009 per la Pugilistica Fontolan dopo la riunione tenutasi presso il disco bar Chupa & Chupa di Cavarzere. Particolare l’atmosfera creata dall’enorme afflusso di pubblico, che ha letteralmente riempito il locale avvolgendo il ring, posizionato al centro della pista di ballo, con atleti e spettatori a distanza ravvicinata. Molto buono il livello tecnico degli incontri, tutti molto equilibrati. Il primo match della serata ha visto il medio massimo Andrea Berto (Fontolan) vincere ai punti contro Fantin di Schio. Il secondo match ha visto il marocchino Ait Abit (Boxe Piovese) imporsi ai punti su Andrea Castello (Fontolan). A seguire, il cavarzerano Ivan Finotto (Fontolan) ha pareggiato con il rodigino Sacramati (Rodigina). Comunque ottimo risultato per Finotto, rientrato dopo quattro anni di inattività. Nei pesi medi, Andrea Roncon (Fontolan), aggressivo e potente come sempre, ha vinto contro Montecchio (Boxe Piovese), portando il suo record a nove vittorie su nove incontri disputati. Spettacolare il quinto match fra il picchiatore Ballin (Fontolan) e Fontanin (Piovese). Ballin colpiva con ganci tremendi, che tuttavia Fontanin, molto tecnico, riusciva a bloccare con una guardia molto chiusa. Il match si è concluso con una stretta vittoria ai punti di Ballin. Il sesto match ha fatto registrare il debutto di Terry Greco (Fontolan) contro l’atleta di Ariano Polesine, Schiavi (Pug. Callegari). Greco cercava solo la potenza, non riuscendo tuttavia a finalizzare le sue azioni. Vittoria meritata di Schiavi ai punti. Nel settimo match, Davide Cattin (Fontolan) ha affrontato Rocco di Arquà Petrarca, con il triplo dei suoi match sulle spalle. Ciò non ha tuttavia intimorito Cattin, che subito metteva nella prima ripresa in difficoltà Rocco, il quale cercava poi il recupero nei round successivi, ottenendo un pari. Pari anche per Nicola Finotto (Fontolan) e Leopardi (Arquà), che si conoscono molto bene. Questo è stato infatti il loro quarto incontro. Due donne per il nono incontro: Mara Sadocco (Fontolan) e Eleonora Sponchia (Mestre). Le seconda, molto più alta, vinceva ai punto sfruttando il maggiore allungo. Il decimo incontro, il più spettacolare della serata, ha visto Simone Cattin (Fontolan) contro Ermanno Erbi di Castelfranco. Cattin, che ha già ottenuto il passaggio al professionismo, colpiva duramente più volte in tutte le riprese l’atleta di Castelfranco, che riusciva a finire in piedi per miracolo. Incredibile il verdetto dei giudici, che hanno assegnato un pari, contestato anche dal pubblico. Hanno chiuso la serata i pesi massimi Mattia Bezzon (Fontolan) e Erik Sanagustin (Castelfranco). Incontro vinto da Bezzon. Ospite della serata il campione dell’Unione Europea dei pesi medio massimi Antonio Brancalion. La serata è stata arbitrata da Canzian, De Carli e Incanuti. Commissario Avanzi.
di Lucio Dal Molin

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento