A Gino Freo il titolo di “Maestro Benemerito”

Gino Freo, fondatore della Boxe Piovese, ha ottenuto il riconoscimento di Maestro Benemerito, conferitogli dalla Federazione Pugilato Italiana. La cerimonia si è svolta nel centro nazionale di pugilato di Santa Maria degli Angeli, Assisi. Al maestro Freo l’ambito riconoscimento è stato consegnato direttamente dal presidente della FPI Franco Falcinelli che ha sottolineato l’onestà dell’impegno profuso dal boxer piovese. Gino Freo ha praticato il pugilato dal 1969 al 1984 affrontando 65 match da dilettante e 41 da professionista. Ha vestito due volte la maglia della nazionale ed è stato più volte campione regionale. Per due volte ha perso la finale del campionato italiano. Nel 1985 ha fondato la Boxe Piovese che negli anni gli ha dato numerose soddisfazioni. “Come tecnico — racconta Freo — ho portato i miei allievi a 23 campionati italiani, abbiamo ottenuto un oro e un bronzo ai Giochi del Mediterraneo, un argento e un bronzo Europei, una medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Sidney. La nostra è stata per 18 anni la prima società pugilistica del Triveneto e due volte prima società in Italia. Il riconoscimento è per me un motivo di grande orgoglio”. Nella sua lunga carriera Freo ha guidato in cinque occasioni una rappresentativa di pugili azzurri e ha ottenuto importanti risultati anche nel settore professionistico: due campioni italiani, due campioni europei e un campione UE. Nel 2001 è stato insignito del premio Piovese dell’anno.

ELENA LIVIERI

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento