Agna, sfida all’ultimo voto

Sarà una campagna elettorale davvero infuocata quella che sta per iniziare nella vivace comunità agnense dove si presenteranno all’elettorato ben quattro liste. Ben tre sono di sicuro orientamento di centro- destra, mentre la quarta si ispira ai valori del centro sinistra. Si ricandida l’attuale sindaco Giannicola Scarabello con la lista “Agna per le libertà, Scarabello Sindaco”, più sicuro che mai di farcela si ripresenta anche il decano ex sindaco Gelindo Merlin con la lista “Uniti per Agna”, nuova discesa in campo per il giovane Alberto Moretto che si presenta con la lista “Crescere e rinnovare insieme”, e prova di nuovo la corsa verso Palazzo Mingoni anche Giacomo Zanellato con la lista “Agna Solidale”. La lista di Gelindo Merlin propone tra i suoi punti programmatici di rivedere in primo luogo il contratto e la convenzione del cimitero con la ditta che lo ha in gestione, di riqualificare le piazze, di impegnarsi per la sicurezza dei cittadini e per la costruzione di nuove case popolari per famiglie bisognose. La lista è composta da: Giuseppe Comunian, Giuseppe Callegari, Belisario Cecchetto, Valentina Chiggio, Dario Disarò, Massimo Fabbian, Luca Gabrieli, Lucia Goldin, Andrea Marchioro, Alessio Mazzucco, Erica Mazzucato, Ermanno Mazzucco, Adriano Moretto, Andrea Pometto, Nicola Rossi, Manola Tasso. La lista “Crescere e rinnovare insieme” candida a sindaco il trentacinquenne, Alberto Moretto, impiegato. La lista nasce dalla precedente lista della Campana che si era presentata alle elezioni di cinque anni fa: ora Moretto vuole puntare sul cambiamento e sulla comunicazione diretta con i cittadini, con una grande attenzione per la persona, implementando i servizi sociali, creando un centro anziani, aprendo un’aula studio, sostenendo la vendita al dettaglio, promuovendo i prodotti agricoli e non, mostrando grande sensibilità per le fonti di energia rinnovabile. La lista è composta da: Emanuele Boetto, Callegari Vincenzo, Andrea Celon, Dante Davide, Renzo Favero, Antonio Ferrarese, Sandro Gioacchin, Sandro Mantovan, Vittorio Marchioro, Anna Mazzucato, Giulio Piatto, Damiano Sturaro, Arianna Suman, Federica Tabarro, Christian Voltan, Carlo Vedovetto.

Il sindaco uscente punta alla rielezione

scarabello scommette sulla continuità
Zanellato ci riprova con il centrosinistra


Si ripresenta così anche Giannicola Scarabello, 52 anni, direttore amministrativo, e fautore di una linea di continuità con i progetti realizzati in questi quattro anni di amministrazione. Lo slogan della campagna elettorale sarà infatti idee realizzabili e sostenibili. Scarabello si presenta con una lista partitica e con una compagine formata in parte da consiglieri dell’amministrazione ora uscente e da tanti nuovi ingressi in politica. Scarabello è sostenuto da: Gianluca Piva, Fabio Perosin, Claudia Vettorato, Cristina Grazian, Fabio Piatto, Gabriele Pastore, Stefano Padoan, Ferdinando Nolo, Claudio Gobbo, Tiziano Sgrinzato, marco Cecconello, Simone Michielon, Mariolina Salmistraro, Roberto Marangon, Alberto Mazza, Maria Cristina Tescaro. Giacomo Zanellato, 57 anni, dirigente scolastico, si ripresenta al suo elettorato con una nuova squadra ma con la stessa volontà di un tempo di dar voce ai cittadini creando un dialogo con loro e coinvolgendoli nelle scelte amministrative. Tra le linee guida del programma si parla anche di valorizzazione dei giovani e degli anziani e di rilancio delle manifestazioni tradizionali del paese. La lista è composta da: Massimo Bertazzo, Nadia Mastellaro, Enrico Guano, Dalma Fabbris, Massimo Magagna, Erika Zanellato, Bernardo Guariento, Nicola Andreello, Maristella Longo, Alessandro Vegro, Elisabetta Rocca, Manuel Boscaro, Angelica Gallo, Antonio Vanzetto, Roberta Cavallaro, Alessandro Zatti.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento