Alvide De Vidi ha incontrato gli studenti

Lo scorso 8 aprile gli studenti di tre classi terze della scuola media Aldo Cappon hanno partecipato a palazzo Danielato ad un incontro, voluto e promosso dal Consiglio comunale dei ragazzi e sostenuto dall’assessorato allo Sport di Cavarzere, con il pluricampione paraolimpico Alvise De Vidi, che già qualche anno fa aveva incontrato gli studenti cavarzerani. De Vidi, atleta trevigiano che a 17 anni ha perso l’uso delle gambe in seguito ad un incidente, ha partecipato a cinque paraolimpiadi, aggiudicandosi quasi una ventina di medaglie in diverse specialità sportive, molte delle quali d’oro come quella conquistata nella maratona di Atene 2004. De Vidi ha raccontato ai ragazzi la propria esperienza sportiva ed umana, evidenziando la tenacia con cui si è sempre preparato alle manifestazioni sportive. Attualmente si allena tre volte la settimana a Vicenza con l’obiettivo di passare le selezioni per il prossimo appuntamento paraolimpico, in programma a Londra nel 2012.
Insieme a De Vidi, ha preso parte all’incontro anche Daniele Cherubino Tiozzo, atleta ipovedente che ha partecipato alle paraolimpiadi di Seul nel 1988, molto conosciuto a Cavarzere perché svolge la professione di centralinista nella sede municipale.
“L’incontro con Alvise De Vidi — ha detto il referente per la Cappon del progetto Più sport a scuola, Matteo Casson — è stato occasione di discussione e di crescita per i ragazzi che hanno potuto riflettere sull’importanza dello sport e sul suo grande potere di dare speranza e volontà di proseguire anche dopo un fatto particolarmente negativo, facendo emergere abilità diverse”.
Oltre a questa iniziativa, la Cappon ne promuove altre con l’obiettivo di avvicinare gli studenti allo sport, in ogni forma e con abilità diverse. Uno dei prossimi appunti riguarderà la classe terza A che, dopo aver partecipato a soggiorni naturalistici presso i colli Euganei, quest’anno ha scelto di fare una gita scolastica completamente all’insegna della natura. La classe, accompagnata da alcuni insegnanti, partirà il prossimo 13 maggio in bicicletta verso la stazione ferroviaria di Adria da dove, con bici al seguito, raggiungerà in treno Chioggia che sarà la prima tappa del viaggio su due ruote. Durante il viaggio di istruzione, che durerà quattro giorni, i ragazzi saranno ospitati nel villaggio marino di Caroman e da lì si sposteranno con il battello per visitare le isole della laguna sud attraverso i percorsi ciclabili.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento