Casotto tenta il bis ma trova sulla sua strada l’ex Destro

Corsa a due nel comune di Arre, dove a contendersi la sedia di primo cittadino saranno l’attuale sindaco Franco Casotto con la lista “Accordo per Arre” e Orfeo Destro con la lista “Il popolo della libertà”. Franco Casotto, ex dirigente scolastico, 66 anni, si ripropone all’elettorato con lo stesso simbolo, ribadendo in questa maniera il concetto di continuità in termini di persone, obiettivi, principi, strategie e programmi enunciati precedentemente, puntando sulla sicurezza del territorio e sull’informazione ai cittadini. La sua candidatura è supportata da una lista rinnovata dove soltanto quattro degli uscenti si sono ripresentati e sono il vicesindaco Alberto Sturaro, l’assessore allo sport e attività produttive Renzo Boaretti, il capogruppo consiliare Patrizia Bruscagin e il consigliere Carlo Littamè. Tutti gli altri otto candidati nella lista rappresentano giovani ed intraprendenti donne come Siska Bottin, Maria Grazia Carossa, Martina Celegato e Daniela Tagliapietra con età media intorno ai 35 anni. La componente maschile è invece rappresentata da Giuseppe Baldon, Ruggero Favaro, Michele Teobaldo e Federico Voltan.
Orfeo Destro, impiegato, 53 anni, è già stato sindaco di Arre, prima dell’amministrazione guidata da Casotto. Ora si ripresenta con una squadra completamente rinnovata e con una lista partitica di centro destra. Qualora fosse eletto il suo obiettivo è quello di prendere visione dello stato finanziario del comune, concludendo i cantieri in essere, ma catalizzando l’attenzione soprattutto sulle famiglie assicurando importanti servizi come il nido (mantenendo anche le convenzioni già in essere e realizzandone uno in paese), la scuola materna esistente e aiutando i ragazzi che studiano. Particolare attenzione anche per i capi famiglia senza reddito, ai quali andranno garantiti non solo aiuti economici. La squadra risulta composta da: Sabina Albertin, Luciano Biziato, Marco Bonato, Roberto Cecconello, Piernatale Chiarlanti, Mario Drago, Antonio Francesconi, Denis Giolo, Roberto Lorin, Dario Menorello, Fiorindo Tridello, Alice Rizzi.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento