Nel Conselvano 23 aspiranti sindaci

Si sono mossi in tanti, dietro le quinte, per definire le candidature in questa tornata delle elezioni amministrative. Allo scadere del tempo, però, le chiacchiere sui presunti sviluppi della situazione hanno lasciato il posto all’ufficialità della carta: 4 liste (3 liste civiche e una lista di partito) concorrono per l’elezione della nuova Amministrazione comunale.
Lista: ‘Patto democratico – Rinnovare conservando’ di provenienza dell’Amministrazione uscente. Candidato sindaco, Mario Rasi. Candidati consiglieri: Bortolato Maria Teresa, Cremonese Massimo, Armani Titolivio, Bettonte Aurelio, Borgato Serena, Bottaro Davide, Buletto Virginia, Capuzzo Mara, Castello Federica, Drago Omar, Grapeggia Giorgio, Lotto Albino, Meneghesso Maurizio, Riello Alessandro, Vignato Silvia, Zanellato Paolino. Nel segno della continuità la lista si impegna a: realizzare il progetto del Polo Scolastico implementando anche sistemi di risparmio energetico, completare i percorsi ciclabili, recuperare il centro storico. Inoltre: nuove lottizzazioni a prezzi calmierati e alloggi per persone disagiate, potenziamento dei servizi sociali, indagini ambientali periodiche, aumento degli spazi verdi, sostegno alle scuole d’infanzia e nido parrocchiali, e copertura dei costi per il tempo lungo alla scuola primaria.
Lista ‘Terra’. Candidato sindaco, Guido Marsili. Candidati consiglieri: Amistà Giovanna Egle, Angeli Massimo, Breda Enrico, Capuzzo Cristian, Codemo Nadio, Frezzato Stefano, Forestan Cristian, Lazzaro Maria Teresa, Longo Andrea, Longo Veronica, Masiero Laura, Minelle Nandino, Pasquato Giampiero, Ragazzo Isabella, Roncon Alberto, Zanellato Alberto. Nel programma è stato dato risalto in modo particolare alla partecipazione politica dei cittadini, che deve essere incentivata con una maggiore informazione e coinvolgimento. Più forza ai servizi di assistenza sociale e al sostegno della genitorialità; valorizzazione degli immigrati e incontri multietcnici per una migliore convivenza. Dal punto di vista ambientale la lista “Terra” si oppone ad ogni ampliamento della zona industriale e promette l’installazione di un sistema di monitoraggio dell’inquinamento atmosferico. Agevolazioni per il risparmio energetico e per l’agricoltura biologica.
Lista: ‘Bagnoli della libertà’. Capolista, Stefano Rango. Candidati consiglieri: Albertin Federico, Babetto Stefano, Baldon Matteo, Bozza Francesca, Bozza Massimo, Capuzzo Giorgio, Chiggio Donatella, Cremonese Paola, Fulici Federica, Galzignato Massimo, Lippi Giovanni, Meggiorini Sergio, Nucibella Enrico, Pasqualin Enrico, Piva Devis, Zanellato Sandro. In programma l’impegno a instaurare rapporti con altri enti pubblici al fine di accrescere l’occupazione e favorire l’insediamento di nuove imprese (soprattutto giovanili). Sul fronte sicurezza la creazione di una rete intercomunale di vigilanza. Monitoraggi ambientali e salvaguardia del territorio per uno sviluppo equilibrato dell’agricoltura. Riqualificazione del centro storico e semplificazione burocratica per l’edilizia privata. Incentivi al volontariato per il miglioramento della qualità della vita e creazione di uno sportello d’ascolto aperto al pubblico.
Lista: ‘Partito Democratico’. Capolista: Cristian Ferraro. Candidati consiglieri. Cavallaro Oscar, Drago Emanuele, Galuppo Matteo, Minelle Diego, Zatta Antonio, Casonato Marra, Ferraro Silvia, Minelle Mario, Violato Gilberto, Ferraro Bruno, Alfonsi Giuseppe, Tirabosco Ferruccio, Zampieri Gino. In primo piano la questione ambientale: stop all’espansione della zona industriale, incentivi alla certificazione ambientale delle aziende, monitoraggi dell’inquinamento, aumento del verde pubblico. E ancora: recupero urbanistico dei centri, promozione del mondo agricolo, politiche sociali con particolare attenzione ai disoccupati, completamento delle opere avviate dall’Amministrazione uscente, valorizzazione delle associazioni, trasparenza nella comunicazione dell’azione amministrativa.

SILVIA VIGNATO

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento