Presto l’avvio ai lavori per la materna

Nell’ambito delle opere pubbliche sono in corso importanti lavori che riguardano l’illuminazione pubblica. L’obiettivo prefissato dall’amministrazione, è il miglioramento della qualità del servizio nel rispetto dei requisiti tecnici, della sicurezza degli impianti e del contenimento dell’inquinamento. Per assolvere a questi presupposti è stato previsto il posizionamento di nuovi punti luce, anche nelle zone periferiche, e la sostituzione, dove necessario, di tutta la rete di illuminazione preesistente,affidando alla ditta vincitrice dell’appalto, oltre all’esecuzione dei lavori, la gestione e la manutenzione sia ordinaria che straordinaria della linea elettrica. Sempre per quanto riguarda la sicurezza, grazie all’intervento della Provincia, è stato raggiunto l’obiettivo di installare dei guard-rail in alcuni tratti delle strade del territorio. Inoltre, sono in corso i lavori per la realizzazione del progetto di sviluppo ed ammodernamento dell’area attracco, in località Passo, con la posa in opera delle linee per la fornitura dell’energia elettrica, dell’acqua potabile e la costruzione di servizi igienici. Possono considerarsi definitivamente conclusi i lavori che hanno riguardato la palestra comunale e la realizzazione di un nuovo campo da gioco per gli appassionati della pallavolo nel giardino vicino alla piazza comunale. Con la collaborazione delle Provincie di Ferrara e Rovigo, del Comune di Berra, di quello di Villanova Marchesana e di Crespino è stato ripristinato il “Traghetto sul Po” permettendo il collegamento tra le due sponde del “grande fiume” superando di conseguenza gli ostacoli legati alla mancanza di adeguati collegamenti stradali tra le due province.
Malgrado il mandato dell’attuale amministrazione scada agli inizi del prossimo mese per il 2009 è stato previsto il recupero dell’edificio delle ex scuole medie, per destinarle all’allestimento di una scuola materna con la possibilità di integrarla, in un immediato futuro, con un asilo nido. L’intervento permetterebbe la creazione di un polo scolastico di grande importanza, che forse lo renderebbe unico in tutta la provincia. Sempre a breve dovrebbe partire il progetto integrato tra comuni rivieraschi con il completamento del tratto di pista ciclabile in sottobanca, per congiungere il tratto esistente in località Moia di Panarella con il tratto esistente in località Camatte di Papozze, la sistemazione delle rampe arginali comprese dalla località Camatte a Panarella e la creazione di una piazzola di sosta in golena di Panarella.

MAURO GAMBIN

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento