Presto un teatro all’aperto e un centro ricreativo

Tra i progetti che nell’immediato futuro riguarderanno la città, spicca quello recentemente licenziato dal Consiglio comunale riguardante l’ex convento della Canossiane.
Si tratta della ristrutturazione di alcuni ambienti del complesso di edifici, già proprietà comunali, che verranno destinati alle attività ricreative e culturali svolte da associazioni ed enti. Il primo intervento probabilmente vedrà la luce già entro quest’anno e riguarda la realizzazione di un teatro all’aperto, in quello che un tempo era brolo e il giardino dell’istituto religioso. La realizzazione sarà ad opera privata, la partecipazione pubblica è ravvisabile nello scomputo degli oneri di urbanizzazione già accordato dal Comune, che troverà posto sull’area sovrastante il parcheggio sotterraneo.
Le finalità alle quali verrà destinato il teatro riguarderanno gli ambiti culturali e verrà messo a disposizione dei privati cittadini oppure potrà essere utilizzato, per le attività didattiche, anche dagli studenti della vicina via Dante.
Un centro di solidarietà culturale, invece, verrà realizzato una volta che l’ex casa del custode verrà ristrutturata. Il vecchio edificio è già stato affidato dall’amministrazione in comodato d’uso alla Croce Verde, la quale ha richiesto e ottenuto un finanziamento dalla fondazione Cariparo.
In questo caso la struttura verrà destina alle associazioni culturali che potranno proporre iniziative di sicuro interesse forti di una collocazione senza precedenti. Lo stabile, infatti, resterà immerso nel verde e nella bellezza dei giardini e al suo interno potrà contare su una sala polivalente, con cento posti a sedere, e su un servizio di ristoro Mentre gli ambienti del primo piano verranno destinati alle associazioni. Il progetto inoltre prevede uno sviluppo futuro con la realizzazione di due campi da bocce e uno di calcetto.

MAURO GAMBIN

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento