Si approfondiscono la storia locale e lo sport

Dopo venticinque anni si mette mano al regolamento della biblioteca civica Sabbadino. Con un solo voto contrario, il Consiglio Comunale di Chioggia ha mandato in pensione il vecchio Statuto della biblioteca, approvato nel marzo 1984, e lo ha sostituito con il nuovo regolamento.
Il nuovo documento non stravolge naturalmente i principi che hanno sinora governato la vita di questa istituzione, ma precisa alcuni intenti, come la promozione educazionale della biblioteca stessa, sottolineata nel primo articolo.
Due nuove attività sono incluse tra quelle elencate nell’articolo due, ovvero favorire “studi, pubblicazioni, ricerche scolastiche e universitarie che abbiano per oggetto la storia locale e l’approfondimento del tema “Chioggia Laguna d’arte” e istituire “la sezione dello sport con dotazione e catalogazione di libri, studi e ricerche sul tema, con particolare riguardo all’etica dello sport”.
Provvedimenti più gravi saranno presi nei confronti degli utenti che danneggiano il patrimonio pubblico della biblioteca: basta scritte sui tavoli o lampade danneggiate, ora il responsabile del servizio potrebbe non solo far allontanare i vandali dalla sede, ma addirittura precludere l’accesso alla biblioteca per un determinato periodo ai responsabili.
Una postilla riguarda anche i giornali di partito che, se inviati gratuitamente, saranno obbligatoriamente esposti, anche se non necessariamente catalogati.
Restano invariati naturalmente tutti i principi ispiratori del servizio pubblico, che si rifà a quelli sanciti nel decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 1994, ovvero uguaglianza, imparzialità, continuità, diritto di scelta, partecipazione, efficienza ed efficacia. Da diversi anni il servizio della biblioteca è stato potenziato con un’apertura al pubblico tra le più vaste in Italia, dalle 8.30 alle 20.30 tutti i giorni esclusi i festivi, un’assistenza qualificata, collocazione di gran parte dei volumi a scaffale aperto, prestito interbibliotecario, elenco dei desiderata e tanti altri servizi. La biblioteca promuove inoltre alcune attività culturali di spessore, come la pubblicazione della rivista di studi e ricerche “Chioggia”, l’avvio alla lettura di libri e giornali per le scuole di ogni ordine e grado a partire dalla scuola dell’infanzia, la promozione di reading e spettacoli letterari con scrittori di primo piano nel panorama nazionale.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento