Si celebrano i 15 angeli della tragedia

Si commemora il 59° anniversario della tragedia della caduta del ponte sul Gorzone a Boscochiaro. A perdere la vita, il 21 maggio del 1950, durante una processione, furono quindici bambini del paese, da allora chiamati gli angeli di Boscochiaro, tanto che il ponte ricostruito è stato ribattezzato “Il Ponte degli Angeli”. Tutto il paese, ogni anno, grazie alla collaborazione del Comitato XXI maggio e della parrocchia, commemora la scomparsa dei piccoli, grazie ad una celebrazione eucaristica in loro onore, che quest’anno si svolgerà il 24 maggio. A seguire, poi, ci sarà la processione guidata dal parroco don Benvenuto Orsato e dai bambini del paese che, accompagnati dal suono della Banda musicale cittadina di Cavarzere, raggiungeranno il ponte sul fiume Gorzone, da dove getteranno un fiore per ogni bambino scomparso quasi sessant’anni fa. Tra l’altro, anche don Mosè Lionello, parroco di Boscochiaro che guidava la processione del 1950, verrà quest’anno ricordato per la sua recente scomparsa. Don Mosè ha sempre avuto un ricordo particolare del paese, e ha sempre tenuta aperta la ferita di quel 21 maggio in cui lui stesso è caduto nelle acque del Gorzone e ha cercato di salvare il maggior numero di bambini. Durante la commemorazione di quest’anno, però, anche un’importante novità: verrà inaugurato lo scivolo per anziani e disabili per accedere alla chiesa. Dopo anni di richieste al Comune di Cavarzere, dopo molte promesse dall’amministrazione comunale, il paese è riuscito a finanziare questa importante opera con le sue sole risorse. Infatti, è grazie al lavoro di tutti gli abitanti della frazione che durante tutte le iniziative promosse durante l’anno, in particolar modo la sagra che si svolge nel mese di agosto, sono riusciti a raccogliere la somma necessaria per dare questo servizio. Il Comitato XXI maggio e il parroco ringraziano tutti gli abitanti di Boscochiaro per il consueto appoggio che danno al proprio paese e ricordano come sia soltanto grazie a loro che sarà possibile avere il tanto atteso scivolo.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento