Agevolazioni, eventi e trasporti facili

Una serie di iniziative per valorizzare ancor di più la spiaggia di Sottomarina. L’evento è sicuramente il concerto di Tiziano Ferro del 14 luglio organizzato da Zed alla diga di Sottomarina. Sulla spiaggia si monteranno due ampie tribune frontali e tutta la zona diventerà una maxi arena per il live del giovane cantante di Latina, la cui famiglia è di origini cavarzerane. Il grande evento a Chioggia ripete l’ottima esperienza dell’anno scorso che ha portato alla diga di Sottomarina l’esibizione dei Subsonica. Commenta così Fabrizio Boscolo Nale, presidente del Gebis: “Il concerto di Ferro è sicuramente un ottimo modo di promuovere Chioggia. Oltre a produrre un ritorno di immagine positivo, genera un ulteriore indotto turistico in quanto le persone che partecipano al grande evento trovano l’occasione al pomeriggio di provare le nostre spiagge. Elemento essenziale rimane comunque la continuità nel tempo di questo tipo di iniziative per permettere alla città di entrare nel circuito della grande musica”.
Altra iniziativa per riempire le spiagge di Sottomarina nei giorni feriali è l’accordo tra la Provincia di Padova e il Comune di Chioggia siglato lo scorso 21 maggio. L’accordo prevede delle agevolazioni ai turisti over 70 nei mesi di maggio, giugno luglio e settembre: tratta gratuita da Padova a Sottomarina nelle corse meno affollate e uno sconto del dieci per cento praticato da Ascom e Confesercenti, valido anche nel settore della ristorazione e dei pubblici esercizi. Ascot e Gebis, i consorzi che raggruppano gli operatori della spiaggia, praticheranno lo sconto di un euro su qualsiasi prenotazione. La Cisa, i cui associati gestiscono i campeggi, praticherà uno sconto del venti per cento per i pernottamenti. Un dieci per cento in meno anche da parte di Asa, l’Associazione degli albergatori. “Quest’anno è una sperimentazione — ha precisato Corrado Boscolo Berto, assessore al Turismo — E ci consentirà di pensare ad un accordo anche di proporzioni maggiori per l’anno prossimo. Pensiamo infatti di proseguire la collaborazione con Padova e di estenderla anche ad altri centri, a cominciare da Vicenza”. L’iniziativa ha riscosso già una buona adesione: oltre dodicimila gli over 70 che hanno richiesto la multicarta per accedere alle agevolazioni.
Dal 21 maggio è ripartito il Treno del mare, iniziativa realizzata in sinergia tra Regione, Trenitalia, il Comune di Chioggia, la Provincia di Venezia, l’Azienda di promozione turistica della Provincia di Venezia, la cooperativa “Con Chioggia Si” e l’Actv. Una maniera ecologica ed anche economica di arrivare a Chioggia: il normale biglietto di andata e ritorno ha infatti una riduzione del 25 per cento con ulteriori agevolazioni per chi viaggia in gruppo. I treni partono da Schio e transitano a Vicenza, Padova e Rovigo, interessando le principali fermate intermedie. Altra tratta da Verona via Cerea, Legnago, Rovigo. Alla stazione di Chioggia è inoltre messo a disposizione un servizio Navetta gestito tramite gli autobus urbani dell’Actv. Il Treno del mare continua a rappresentare una valida alternativa contro l’inquinamento, lunghe attese e stress da viaggio e scomodità legate al caldo. La Regione ha già messo a disposizione cinquanta mila euro dei quali trentamila per l’Apt provinciale e ventimila per Trenitalia.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento