Anna Berto, una conferma per Cona

Che l’appuntamento elettorale per la scelta del sindaco e del nuovo consiglio comunale fosse a Cona particolarmente sentito, si era capito da tempo. Un chiaro segnale ne erano state le tinte accese della campagna elettorale e l’impegno profuso dai tre schieramenti nel promuovere incontri con la cittadinanza e occasioni per far conoscere il programma. Chiamati ad esprimere la propria preferenza per sindaco e consiglieri comunali, i conensi hanno risposto numerosi all’appello in controtendenza con l’andamento nazionale, che ha registrato una notevole flessione dell’affluenza. Alle urne si è recato l’81,6 per cento degli aventi diritto al voto, 907 di essi hanno scelto Anna Berto, 767 Enrico Cecchetto e 417 Mario Zamana, decretando la rielezione del sindaco uscente. Il consiglio comunale di Cona uscito dalle urne è composto da diciassette persone tra le quali il sindaco che svolge anche la funzione di presidente del consiglio. Della lista vincitrice Insieme per Cona sono stati eletti undici consiglieri. Antonio Bottin, consigliere uscente e assessore della prima giunta Berto, si è aggiudicato il maggior numero di voti tra i candidati del proprio gruppo, raccogliendo quaranta preferenze. Tra i candidati di Insieme per Cona sono stati poi eletti consiglieri Mario Albiero, Bruno Benaglia, Iosè D’Angelo, Daniela Ferrari, Giorgio Francescon, Alessandra Franzon, Franco Necchio, Nicola Peano, Marco Picello ed Ermes Tommasi. Alcuni tra loro, precisamente Necchio, D’Angelo, Benaglia e Albiero, avevano già ricoperto lo stesso ruolo nel mandato appena concluso. Molti sono i volti nuovi alla prima esperienza come consigliere e nell’amministrazione comunale.
Della coalizione di centrodestra, formata dal Pdl e dalla lista Il calabrone, sono stati eletti consiglieri il candidato sindaco Enrico Cecchetto, Nicola Botton e Alessandro Maculan. Il neoconsigliere Botton ha raccolto il maggior numero di preferenze tra tutti i candidati, conquistando 48 preferenze. Enrico Cecchetto ha scelto di dimettersi dalla carica di consigliere e sarà sostituto nella prossima seduta del consiglio comunale da Emily Marocco la quale risulta prima tra i non eletti dopo la rinuncia da parte del compagno di lista Claudio Barbazza, che aveva ottenuto tre preferenze più di lei.
La Lega Nord entra nel consiglio comunale di Cona con due rappresentanti, il candidato sindaco Mario Zamana e Orazio Bondesan.
Giovedì 18 giugno si è svolta la prima seduta del nuovo consiglio comunale, in tale occasione il sindaco Berto, dopo aver prestato il consueto giuramento alla Costituzione, ha reso noti i nomi dei consiglieri che ha scelto di chiamare a far parte della giunta. Gli assessori sono cinque, quattro di essi hanno già ricoperto lo stesso ruolo nel precedente mandato. Antonio Bottin, nominato anche vicesindaco, ha ricevuto le deleghe per i Lavori pubblici, i Servizi sociali e l’Informatica mentre Bruno Benaglia è stato riconfermato assessore all’Edilizia e Trasporti scolastici. Mario Albiero ha ottenuto le deleghe per l’Artigianato, il Commercio e l’Agricoltura e Franco Necchio è stato nominato assessore al Bilancio e ai Tributi. Entra a far parte del gruppo degli assessori Iosè D’Angelo che si dedicherà alla Cultura, alla Scuola e alla Mensa scolastica.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento