Lunghi vince al ballottaggio

Il ballottaggio premia Francesco Lunghi. Il centrodestra alla fine tiene e si conferma alla guida del Comune di Monselice. Con un simbolico passaggio di consegne tra Fabio Conte, sindaco per dieci anni consecutivi, Lunghi si è imposto sul rivale Francesco Miazzi sconfitto con una differenza di 1017 voti. Il centrodestra ha quindi recuperato 1579 voti attestandosi al 55,3%, mentre la sinistra ha incassato 710 consensi in più rispetto al primo turno ottenendo il 44,7%. “Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno sostenuto e posso assicurare che sarò il sindaco di tutti — ha spiegato Lunghi — I cittadini hanno fatto una scelta chiara tra due visioni molto diverse dello sviluppo di Monselice”. Lunghi ha avuto l’appoggio esterno della Lega e dell’Udc che al primo turno avevano presentato i propri candidati sindaci, Santino Bozza e Stefano Peraro. “Con i nostri alleati c’è stata un’intesa sincera e si è discusso fin dal primo momento dei programmi e non di poltrone — continua il neo sindaco — C’è stata molta responsabilità e per questo lavoreremo con vigore da subito per risolvere i problemi dei cittadini mettendo al primo posto la persona”. Secondo lo sfidante la vittoria è andata ad un gruppo che legato da interessi comuni, pieno di contraddizioni. “Prendiamo atto del risultato che premia un accordo tra gruppi che hanno poca affinità, ma molti interessi comuni — ha commentato Miazzi – Siamo sicuri che le contraddizioni non tarderanno ad emergere e potrebbero essere dirompenti. Per la nostra coalizione resta il fatto di essere riusciti a recuperare senza accordi o apparentamenti ben 13 punti percentuali, a conferma della larga condivisione che ha ricevuto la nostra proposta”. Il leader del centrosinistra chiede compattezza e assicura che l’opposizione farà la sua parte per vigilare sull’operato dell’amministrazione. “Ora costruiremo in Consiglio Comunale e nel territorio un’opposizione seria e costruttiva — continua Miazzi – Questo percorso della “Nuova Monselice” ha messo le basi per un ricambio della rappresentanza politica ed ha creato le premesse per la costruzione di un percorso nuovo che punterà nei prossimi anni ad un ricambio nell’amministrazione di questa città. Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti i cittadini che ci hanno sostenuto in questa tornata elettorale e garantiamo loro di proseguire nell’impegno di impedire la trasformazione dei cementifici in inceneritori, a batterci per il sostegno alle famiglie e alle persone in difficoltà, a denunciare intrallazzi, sprechi e clientele”.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento