Protezione Civile, 200 volontari in azione

Si è svolta a fine maggio maggio l’annuale esercitazione della Protezione Civile che ha visto coinvolti quest’anno gli alunni della scuola elementare di Sambruson. L’esercitazione è iniziata con una prova di evacuazione che ha coinvolto tutti gli alunni, gli insegnanti e il personale scolastico. In totale sono state coinvolte oltre 200 persone. Successivamente si è tenuta la simulazione esterna che in questo caso ha voluto dimostrare come bisogna comportarsi nel caso di una fuoriuscita di una nube tossica. La seconda fase dell’esercitazione ha visto la presenza attiva delle strutture di soccorso (Vigili del Fuoco, Polizia Locale, Croce Rossa e Gruppo comunale di protezione civile) che sono intervenute dopo la notizia della presenza di una nube tossica e oltre al successivo lavoro dei Vigili del Fuoco per mettere in sicurezza l’area interessata. “Anche quest’anno — spiegano l’assessore Vincenzo Crisafi e il responsabile della protezione civile Marino Comin — abbiamo svolto questa esercitazione che ci ha permesso di mettere in pratica il Piano d’emergenza della scuola e il piano di protezione comunale da poco aggiornato”. Crisafi si sofferma sull’opera della Protezione Civile. “Voglio sottolineare la grande professionalità del nostro gruppo comunale che, nonostante l'impegno straordinario recentemente prestato in Abruzzo, ha curato anche questa edizione con la solita preparazione e il solito impegno”. Durante l’esercitazione è stata utilizzata e presentata ai partecipanti la nuova sala operativa della Protezione Civile.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento