Verrà implementata la Sp3 in direzione delle discariche

La viabilità del Polesine da anni è considerata inadeguata alle aspirazioni di crescita del territorio.
A questo proposito importanti passi avanti, verso una nuova rete infrastrutturale, sono da considerarsi il parere favorevole recentemente espresso dalla commissione nazionale di Valutazione di impatto ambientale (Via) in proposito alla futura realizzazione dell’autostrada Nogara-mare, che ingloberà il tracciato rodigino della Transpolesana . E con altrettanto ottimismo è vista dal territorio anche l’avanzata dei cantieri della Valdastico Sud che stanno portando il nastro d’asfalto ad intersecarsi con lo stesso tracciato della Statale 434. Ma non è tutto. E’ sempre delle scorse settimane la notizia che la Provincia, allora guidata dal presidente Federico Saccardin, ha firmato un accordo con Regione e Veneto Strade per una serie di interventi che al territorio rodigino porterà ben 17 milioni di euro. Si tratta di opere, alcune inserite nel Piano relativo al triennio 2009- 2011 e altre che verranno recuperate dalla pianificazione precedente, per il miglioramento della viabilità locale.
Con la stessa intesa Provincia e Veneto Strade si sono anche divise i compiti: alla prima spetterà l’aspetto tecnico dell’iniziativa, cioè le indagini geotecniche, la redazione dei progetti e le pratiche per gli espropri, mentre la seconda si è riservata l’espletamento delle procedure di appalto e la direzione dei lavori.
A dovere di cronaca è importante dire che la Provincia aveva iniziato a lavorare su diversi progetti e indagini di fattibilità già in passato, avvantaggiandosi non poco sul resto del lavoro che resta da compiere.
Anche il comune di Villadose verrà coinvolto con uno dei quattro interventi pianificati per i prossimi tre anni. Infatti una strada che diventerà strategica in funzione del futuro assetto autostradale, rappresentato dalla Valdastico e dalla Nogara — mare, è stata individuata nell’arteria mediana provinciale tra la Bassa padovana e la zona di Gavello che, nel suo tracciato, interesserà anche San Martino di Venezze.
Nel concreto è stato previsto che il primo stralcio della strada prevederà un investimento di circa 3,6 milioni di euro ed interesserà la Strada provinciale 3 per una sua implementazione lungo il Ceresolo in direzione delle discariche.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento