Concesso il carburante agricolo ai mitilicoltori

Dopo tante brutte notizie gli allevatori di molluschi del Delta possono contare sulla positiva iniziativa intrapresa dalla Regione che consentirà, a chi ha la sua attività in acque demaniali, di essere assegnatario del carburante agricolo agevolato. L’agenzia veneta per i pagamenti in natura (Avepa), infatti, ha diffuso una nota con la quale ha informato il settore dell’autorizzazione concessa dalla Regione a favore di allevatori, soci di cooperative o di consorzi assegnatari di superfici acquee da parte del Demanio regionale. Per accedere al beneficio Palazzo Balbi ha previsto che il richiedente possa inoltrare la propria domanda attraverso l’applicativo Uma di Sop, senza che le superfici in conduzione vengano inserite nel fascicolo aziendale, al quale andrà comunque allegata una copia della concessione aziendale registrata, una copia della delibera del Consiglio di amministrazione del consorzio o della cooperativa con la quale il richiedente ha ottenuto la superficie di acqua e la planimetria della porzione di laguna che il pescatore ha in concessione. Inoltre, sempre ai fini dell’ottenimento del carburante, è importante segnalare che alla richiesta è necessario allegare la dichiarazione obbligatoria del reddito agrario normalizzato (Ran) riferito alla superficie di cui l’interessato è assegnatario.
Soddisfazione è stata espressa da Alessandro Faccioli, vicepresidente di Confcooperative provinciale e della Federpesca nazionale, commentando un risultato il cui ottenimento ha richiesto tempo e impegno ma che avrà il beneficio di ridurre i costi a quei mitilicoltori messi quest’anno alla prova dall’ingente moria di molluschi. Per chi desiderasse saperne di più si rivolga all’Ufficio erogazione contributi agricoli agevolati, 049 7708208 Ma.G

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento