Al via opere per due milioni di euro

La nuova amministrazione mette il piede sull’acceleratore approvando interventi per oltre due milioni di euro che erano chiesti a gran voce dalla cittadinanza. Nell’ultimo Consiglio è passato insomma il piano triennale opere pubbliche con l’inserimento di importanti opere a garanzia della sicurezza dei cittadini. La delibera è stata votata anche dal consigliere di opposizione Gianni Tegon che ne ha apprezzato “i contenuti in ordine agli interventi previsti per la messa in sicurezza dei passaggi pedonali sulla statale 515 e all’abbattimento delle barriere architettoniche nel centro storico”. Ma veniamo agli interventi illustrati dal neo sindaco stesso. “Abbiamo da subito voluto dare— dichiara il sindaco Michele Celeghin – una risposta concreta alla cittadinanza che ci chiede interventi mirati sulla sicurezza stradale. Con l’assessore Cervesato si è approntata una delibera che sblocca investimenti nel capoluogo e nelle frazioni per oltre due milioni di euro. E’ indispensabile garantire alla cittadinanza politiche pubbliche concrete che siano finalizzate ad un miglioramento della qualità della vita a garanzia della sicurezza di quanti percorrono le nostre strade. Avremmo voluto fare di più ma ritengo significativo questo primo intervento vincolato, come si sa, alle ristrettezze dei bilanci e dai vincoli di spesa imposti dallo Stato. Ho apprezzato l’intervento costruttivo di tutto il Consiglio nel dibattito consiliare ma in particolare si è evidenziata l’assunzione di responsabilità condivisa anche da una parte di opposizione, segno che il dialogo intrapreso stà dando già importanti frutti”. Si sono espressi contrari alla votazione solo i consiglieri del gruppo “Uniti per Rinnovare” di Zalunardo che, non hanno condiviso l’iter procedurale sul quale, hanno dichiarato, faranno altre ulteriori verifiche. “Con questo passaggio in Consiglio — dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici Michele Cervesato – abbiamo posto le basi per la messa in sicurezza e l’abbattimento delle barriere architettoniche di tutta via Polanzani, per la realizzazione della pista ciclabile di Moniego, nel tratto di collegamento con via Ongari e naturalmente per il rifacimento del manto stradale di strade che si trovano in stato di dissesto e pericolosità così come certificato dalle relazioni dei tecnici. Anche la frazione di Briana vedrà realizzati interventi per oltre 110.000 euro mentre per Cappelletta è previsto il totale rifacimento del manto di alcune importanti strade. Lungo la statale verranno infine realizzati dei portali che metteranno in sicurezza tutti i passaggi pedonali con una nuova illuminazione ed una cartellonistica finalizzata ad una migliore visibilità degli attraversamenti, da sempre punti di forte pericolosità per i pedoni. Spiace constatare che certi interventi da parte delle minoranze non abbiano apprezzato lo sforzo che stiamo facendo a garanzia della salute e della sicurezza della cittadinanza”.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento