mercoledì, 24 Aprile 2024
HomeRiviera del BrentaRiviera EstAlloggi popolari dai beni della Mala

Alloggi popolari dai beni della Mala

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

Si stanno concludendo i lavori per la sistemazione e realizzazione di tre appartamenti confiscati alla Mala del Brenta e destinati per l’emergenza abitativa in via Volta a Campolongo Maggiore. Gli appartamenti dell’ex boss Ferrato sono stati ultimati visto che erano ancora al grezzo. Questo intervento che è costato quasi centomila euro permetterà al comune di utilizzare questi appartamenti come riserva per l’emergenza abitativa per dare alloggio temporaneo a famiglie in difficoltà. Ma il comune di Campolongo non si fermerà a questo. “Si cominceranno – dice il sindaco Roberto Donolato – anche i lavori per la realizzazione di altri 5-6 alloggi nel terreno confiscato alla mafia e di proprietà sempre dell’ex boss Ferrato ed adiacente agli appartamenti che sono stati ultimati. L’operazione sarà conclusa entro il 2010, stavolta servirà per dare risposte durature alle richieste di alloggi popolari per i cittadini che ne hanno bisogno”.