Boscolo Capon lascia, entra Penzo

Beniamino Boscolo Capon lascia l’incarico di assessore comunale al Bilancio per occuparsi esclusivamente del suo nuovo ruolo di capogruppo del Pdl nel Consiglio provinciale. Un impegno che Boscolo Capon ritiene troppo impegnativo per poterlo conciliare con l’attività in Comune. Si troverà a guidare — ha spiegato in occasione del suo congedo ufficiale — un nutrito gruppo in Consiglio provinciale, composto da ben 12 consiglieri. Al suo posto è stato nominato il consigliere comunale Manuel Penzo che si occuperà del bilancio, risorse economiche, patrimonio, partecipazioni societarie, politiche abitative, decoro urbano e manutenzione di aree e infrastrutture pubbliche. Le dimissioni rassegnate da Beniamino Boscolo hanno dato al sindaco Romano Tiozzo l’opportunità di rivedere gli assetti di Giunta e ridistribuire alcuni incarichi nei vari assessorati. L’assessore Andrea Abbagnara avrà in aggiunta anche la Protezione civile, il collega alla Pesca e alla cultura Nicola Boscolo Pecchie si occuperà anche di manutenzione degli edifici scolastici e delle infrastrutture e impianti sportivi. Il sindaco ha riservato per sè le problematiche del personale e le delicate questioni del demanio. L’assessore Riccardo Rossi si concentra sulle questioni del sociale e della sicurezza e lascia al nuovo giunto la delega alle Politiche della casa, mentre il vicesindaco Sandro Todaro gli cede il Decoro. Un rimpasto che era nell’aria e che risolve i mal di pancia all’interno di Forza Italia. “L’agenda dell’autunno è ricca di appuntamenti e l’azione amministrativa ha bisogno di persone rimotivate e capaci, per dare al programma di governo un maggiore impulso” ha commentato il primo cittadino. “Siamo in un momento particolare legato a molte realizzazioni, programmate in questi due anni — ha continuato — la maggioranza in Consiglio comunale ha condiviso la revisione del programma che verrà tradotta dal lavoro di Giunta”. Il sindaco ha quindi ringraziato l’assessore uscente Beniamino Boscolo Capon e Riccardo Rossi. L’assessore ha spiegato le motivazioni della scelta: “D’accordo con il sindaco — ha commentato Rossi — abbiamo convenuto di concentrare maggiormente le attività sui settori del sociale e della sicurezza, due ambiti ritenuti strategici da questa amministrazione. I progetti in essere e futuri su Centro minori, Corte Salasco e videosorveglianza necessitano infatti di maggior impegno ed energie”. Ha espresso invece la propria soddisfazione il neo assessore Penzo, “per la fiducia che mi ha voluto accordare il sindaco Romano Tiozzo — ha detto — e accolgo con entusiasmo questo nuovo incarico. Sarò disponibile ad essere assessore di tutti, pronto ad ascoltare quanti hanno a cuore la loro città”. Penzo è poi passato ad illustrare le priorià: “Tra le prime iniziative — ha continuato — porterò avanti la costituzione di un a squadra di pronto intervento per le piccole manutenzioni e la vendita di tutti gli appartamenti comunali, con la previsione di nuovi investimenti per le giovani coppie e gli sfrattati”.

ORNELLA JOVANE

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento