Due nuovi caselli in arrivo

Scorzè e Pianiga avranno due nuovi caselli uno sul Passante e un’altro sulla A4. Ma facciamo ordine. Per quanto riguarda il casello di Scorzè sul Passante, questo sorgerà a nord dell’attuale campo da Golf. Avrà la forma di diamante e si innesterà con un tracciato corto, sull’area industriale di Martellago. Avrà due uscite sul modello del casello di Preganziol. Il casello sulla A 4 a Pianiga invece, non tornerà più a Roncoduro. Se ne realizzerà uno ad Albarea nel territorio di Pianiga. A presentare i progetti sono stati nella sala teatro del comune di Pianiga l’ingegner Gianmaria De Stavola, il suo collega Giuseppe Fasiol e l’ad di Veneto Strade, Silvano Vernizzi. Il casello di Albarea sulla A 4 si innesterà sulla bretella di collegamento, fra il nodo ferroviario di Arino e casello 9 a Fiesso D’Artico. Sarà un casello ad una sola uscita in cui poi si dirameranno gli innesti per l’autostrada”. Il nuovo casello riceverà da sud la viabilità collegata alla brentana e da nord quella del graticolato romano. Per Scorzè – Martellago la soluzione sarà differente. Si tratta di un casello sul Passante di Mestre. Il casello sfocerà nell’area industriale di Martellago. I residenti, molti dei quali presenti in aula hanno chiesto la variante lunga, cioè quella che prevede l’innesto sulla Castellana. La regione e sembra però optare per quella corta. Il commissario Silvano Vernizzi nella presentazione delle due opere a Pianiga ha spiegato l’iter delle opere che prevedono un passaggio alla Via Regionale e Nazionale, per poi passare al Ministero dei Beni Culturali e, infine, al Ministero delle Infrastrutture, prima di approdare al Cipe. C’è tempo fino al 22 settembre 2009 per inoltrare le proprie osservazioni. La soluzione del casello di Albarea in Riviera scontenta tutti. Scontenta i comuni di Dolo e Pianiga che vengono investiti dal traffico e avvicina con forza la possibilità che la Romea si innesti a Roncoduro e non a Villabona. Il sindaco di Pianiga Massimo Calzavara presente in sala ha detto che il Comune farà le sue osservazioni cercando di salvare territorio e ambiente.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento