Inaugurato il nuovo palazzetto

E’ stato inaugurato sabato 5 settembre il palazzetto dello sport di Porto Viro.
Alla cerimonia hanno preso parte Antonio Finotti, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Geremia Gennari, sindaco di Porto Viro, che ha voluto ringraziare la Fondazione per aver individuato in Porto Viro le possibilità per poter creare una struttura tale. Presenti anche gli altri quattro sindaci del Comprensorio, il vescovo di Chioggia monsignor Adriano Tessarolo, Gianfranco Bardelle, presidente del Coni Veneto che ha voluto ringraziare la Fondazione il cui esempio di impegno e interesse alla cultura sportiva deve essere portato a livello nazionale, Bruno Piva, presidente del Coni provinciale di Rovigo, Isi Coppola, assessore regionale che ha voluto precisare che le associazioni sportive del Comprensorio, Daniel Morandin, campione del mondo di pattinaggio artistico e Davide Tovo, capitano di “Pallavolo Padova”.
La struttura è stata realizzata nell’ambito del Progetto Palestre ideato dalla fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo che ha stanziato 15 milioni di euro complessivamente e che prevede la creazione di sei palestre nelle province rodigina e padovana. Nella provincia di Rovigo gli impianti, oltre che a Porto Viro, sorgeranno a Trecenta e a Villadose, mentre nel padovano verranno realizzati a Monselice, Correzzola e Borgoricco. Il palazzetto di Porto Viro rappresenta la prima opera compiuta ed è stato finanziato per 4 milioni di euro dalla Fondazione e per 1,3 milioni dal Comune. La scelta di creare proprio a Porto Viro tale struttura, è nata da un’indagine effettuata dal Coni sulle esigenze di impianti sportivi nel territorio e dunque sarà a servizio del comprensorio dei Comuni di Porto Viro, Loreo, Porto Tolle, Rosolina e Taglio di Po.
Il palazzetto è stato progettato dall’ingegnere Antonio Maccà, il cui progetto è stato premiato tra i 42 proposti dai professionisti veneti under 40. Scopo del concorso è stato quello di promuovere la creatività e la competenza di giovani professionisti a servizio dello sport pensato per i giovani per un corretto sviluppo fisico e per la diffusione del valore educativo dello sport. La struttura polifunzionale di Porto Viro è idonea per la pallacanestro, la pallavolo e, per le sue dimensioni, anche per il calcio a cinque. Inoltre ospiterà manifestazioni culturali e di svago. Dispone di 500 posti a sedere, di locali accessori, spogliatoi, attrezzature di arredo ed esercizio e di percorsi zigrinati per non vedenti.
L’attività del palazzetto è già stata avviata in grande stile ospitando la trentunesima edizione del campionato mondiale di braccio di ferro disputatosi dal 9 al 12 settembre.

ELISA CACCIATORI

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento