Parte Nido in Corte

Nido in Corte, un nuovo progetto che guarda ai bambini e ai genitori che la comunità Corte Gesia ha presentato ufficialmente lo scorso 5 settembre. Si tratta di una proposta di ludoteca, doposcuola, centro di aggregazione infantile, giovanile e familiare — così come ha spiegato il presidente dell’Associazione Ettore Daniele Cassetta – sostenuto dalla Fondazione della comunità clodiense di Chioggia. All’incontro di presentazione della nuova iniziativa hanno partecipato rappresentanti dell’amministrazione comunale di Cavarzere, della Fondazione della Comunità Clodiense, della parrocchia di San Mauro, dei padri canossiani; nonché associati della “Koinonia Giovanni Battista Corte Gesia” ed altre persone che hanno accolto l’invito. “Tale appuntamento — racconta Ettore Cassetta – ci ha permesso non solo di presentare il progetto in questione ma di poterci offrire alla comunità condividendo ciò che siamo e che abbiamo. Il tutto si è svolto in un clima molto familiare con animazione e preghiera comunitaria, interventi delle rappresentanze e la presentazione di un brano musicale inedito, concludendo con un brindisi assembleare. La formalità dell’incontro ha poi lasciato il posto ad un pic-nic più informale fino a tardo pomeriggio”.
UNA REALTA’ VICINA
Si può vivere insieme e meglio nei principi di Gesù? Secondo gli abitanti della comunità Corte Gesia di Cavarzere sì. La “Koinonia Giovanni Battista Corte Gesia” nasce come “come culmine di un’amicizia in Gesù divenuta un’Alleanza d’Amore e di Vita” ed è costituita da diverse realtà che convergono in essa in diversi modi ma con la stessa finalità: vivere meglio il Vangelo ottimizzando le strutture e la disponibilità per i giovani, gli adulti e gli anziani. La Comunità, sita in località Santa Maria a Cavarzere, è formata da famiglie che convivono al suo interno condividendo ogni singolo aspetto della vita quotidiana, da altre famiglie, giovani e anziani che collaborano e partecipano attivamente alle iniziative e normali attività della comunità costantemente e da simpatizzanti che partecipano e sostengono l’opera in diversi modi. Burocraticamente “Koinonia Giovanni Battista Corte Gesia” è un’associazione di promozione sociale (Onlus) che si occupa della “Valorizzazione della persona umana e della famiglia” e opera direttamente ed in collaborazione con parrocchie ed enti civili ed associativi. La convivenza inizia con quella di due famiglie: la famiglia di Ettore Daniele e la moglie Magdalena e quella di Zelindo e Katy che, con quattro figli a famiglia, decidono di condividere tutto, sia i beni materiali che quelli spirituali per vivere secondo gli insegnamenti di Gesù e dei Vangeli.
Per chi volesse avere ulteriori informazioni sul progetto e sulla Koinonia Giovanni Battista Corte Gesia”: www.cortegesia.org.

Martina Celegato

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento