Restauro in vista

I privati salveranno Villa Levi Morenos acquistata dal comune di Mira circa venti anni fa e ora nel degrado nel centro del paese. I privati se ne accolleranno il restauro, ma avranno però la futura gestione garantendone in parte la fruibilità pubblica. Lo strumento sarà quello del project financing. Ma quali interventi si faranno? Per quanto riguarda il complesso edilizio della Villa e le pertinenze, si prevede la ristrutturazione radicale e consolidamento strutturale, il mantenimento dell’impianto storico con possibili adattamenti all’interno, il mantenimento delle forometrie esterne con recupero di stucchi e decorazioni, rifacimento degli intonaci, dotazione ex novo dell’impiantistica necessaria e a norma per l’utilizzo pubblico-privato degli edifici. Il soggetto privato a cui andrà la gestione della villa si assumerà anche l’onere della gestione del parco storico della Villa che si trova in via nazionale davanti al Municipio il parco rimarrà sempre ad uso pubblico. Per quanto riguarda l’area parcheggio scoperta rimane ad uso pubblico, mentre la restante porzione di area scoperta potrà prevedere spazi di aggregazione sociale e attività economiche in accordo con il comune. Per il comune: preso atto che le sempre più ridotte finanze comunali non permettono di destinare risorse sufficienti ad un intervento di recupero dell’immobile, diventa utile la nuova normativa sul partenariato pubblico-privato e lo strumento della finanza di progetto che permette al comune di affidare un contratto di lavori ad un privato il cui corrispettivo è dato dalla gestione per un intervallo di tempo del bene pubblico. Il comune insomma pur di risistemare Villa Levi Morenos e il parco, la cede temporaneamente a dei privati senza venderla. La proposta di recupero sarà ufficializzata con un bando di gara.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento

Restauro in vista

I privati salveranno Villa Levi Morenos acquistata dal comune di Mira circa venti anni fa e ora nel degrado nel centro del paese. I privati se ne accolleranno il restauro, ma avranno però la futura gestione garantendone in parte la fruibilità pubblica. Lo strumento sarà quello del project financing. Ma quali interventi si faranno? Per quanto riguarda il complesso edilizio della Villa e le pertinenze, si prevede la ristrutturazione radicale e consolidamento strutturale, il mantenimento dell’impianto storico con possibili adattamenti all’interno, il mantenimento delle forometrie esterne con recupero di stucchi e decorazioni, rifacimento degli intonaci, dotazione ex novo dell’impiantistica necessaria e a norma per l’utilizzo pubblico-privato degli edifici. Il soggetto privato a cui andrà la gestione della villa si assumerà anche l’onere della gestione del parco storico della Villa che si trova in via nazionale davanti al Municipio il parco rimarrà sempre ad uso pubblico. Per quanto riguarda l’area parcheggio scoperta rimane ad uso pubblico, mentre la restante porzione di area scoperta potrà prevedere spazi di aggregazione sociale e attività economiche in accordo con il comune. Per il comune: preso atto che le sempre più ridotte finanze comunali non permettono di destinare risorse sufficienti ad un intervento di recupero dell’immobile, diventa utile la nuova normativa sul partenariato pubblico-privato e lo strumento della finanza di progetto che permette al comune di affidare un contratto di lavori ad un privato il cui corrispettivo è dato dalla gestione per un intervallo di tempo del bene pubblico. Il comune insomma pur di risistemare Villa Levi Morenos e il parco, la cede temporaneamente a dei privati senza venderla. La proposta di recupero sarà ufficializzata con un bando di gara.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento

Restauro in vista

I privati salveranno Villa Levi Morenos acquistata dal comune di Mira circa venti anni fa e ora nel degrado nel centro del paese. I privati se ne accolleranno il restauro, ma avranno però la futura gestione garantendone in parte la fruibilità pubblica. Lo strumento sarà quello del project financing. Ma quali interventi si faranno? Per quanto riguarda il complesso edilizio della Villa e le pertinenze, si prevede la ristrutturazione radicale e consolidamento strutturale, il mantenimento dell’impianto storico con possibili adattamenti all’interno, il mantenimento delle forometrie esterne con recupero di stucchi e decorazioni, rifacimento degli intonaci, dotazione ex novo dell’impiantistica necessaria e a norma per l’utilizzo pubblico-privato degli edifici. Il soggetto privato a cui andrà la gestione della villa si assumerà anche l’onere della gestione del parco storico della Villa che si trova in via nazionale davanti al Municipio il parco rimarrà sempre ad uso pubblico. Per quanto riguarda l’area parcheggio scoperta rimane ad uso pubblico, mentre la restante porzione di area scoperta potrà prevedere spazi di aggregazione sociale e attività economiche in accordo con il comune. Per il comune: preso atto che le sempre più ridotte finanze comunali non permettono di destinare risorse sufficienti ad un intervento di recupero dell’immobile, diventa utile la nuova normativa sul partenariato pubblico-privato e lo strumento della finanza di progetto che permette al comune di affidare un contratto di lavori ad un privato il cui corrispettivo è dato dalla gestione per un intervallo di tempo del bene pubblico. Il comune insomma pur di risistemare Villa Levi Morenos e il parco, la cede temporaneamente a dei privati senza venderla. La proposta di recupero sarà ufficializzata con un bando di gara.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento

Restauro in vista

I privati salveranno Villa Levi Morenos acquistata dal comune di Mira circa venti anni fa e ora nel degrado nel centro del paese. I privati se ne accolleranno il restauro, ma avranno però la futura gestione garantendone in parte la fruibilità pubblica. Lo strumento sarà quello del project financing. Ma quali interventi si faranno? Per quanto riguarda il complesso edilizio della Villa e le pertinenze, si prevede la ristrutturazione radicale e consolidamento strutturale, il mantenimento dell’impianto storico con possibili adattamenti all’interno, il mantenimento delle forometrie esterne con recupero di stucchi e decorazioni, rifacimento degli intonaci, dotazione ex novo dell’impiantistica necessaria e a norma per l’utilizzo pubblico-privato degli edifici. Il soggetto privato a cui andrà la gestione della villa si assumerà anche l’onere della gestione del parco storico della Villa che si trova in via nazionale davanti al Municipio il parco rimarrà sempre ad uso pubblico. Per quanto riguarda l’area parcheggio scoperta rimane ad uso pubblico, mentre la restante porzione di area scoperta potrà prevedere spazi di aggregazione sociale e attività economiche in accordo con il comune. Per il comune: preso atto che le sempre più ridotte finanze comunali non permettono di destinare risorse sufficienti ad un intervento di recupero dell’immobile, diventa utile la nuova normativa sul partenariato pubblico-privato e lo strumento della finanza di progetto che permette al comune di affidare un contratto di lavori ad un privato il cui corrispettivo è dato dalla gestione per un intervallo di tempo del bene pubblico. Il comune insomma pur di risistemare Villa Levi Morenos e il parco, la cede temporaneamente a dei privati senza venderla. La proposta di recupero sarà ufficializzata con un bando di gara.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento