Franceschini prevale a Cavarzere, Bersani a Cona

L’ultimo fine settimana di settembre è stato ricco di appuntamenti importanti per il circolo cavarzerano del Partito democratico che, nella serata di venerdì 25 settembre, ha promosso un incontro sulla finanza etica nel Veneziano e, nel pomeriggio di sabato 26, ha svolto la convenzione congressuale. L’incontro pubblico ha beneficiato della presenza del presidente della Mag Società mutua per l’autogestione di Venezia Renato Mazzone e dell’amministratore dello stesso ente Francesca Sandonà. Il meeting è stato presentato da Tobi Ferro, componente del direttivo locale del Pd, ed è stato presieduto da Sante Forzan. Durante l’incontro, al quale ha partecipato un nutrito numero di persone, è stata illustrata la collaborazione, già esistente in altre aree territoriali veneziane, tra la Mag, la Banca Etica e i servizi sociali. Si è poi sottolineato come queste tre realtà, collaborando, possano intervenire a tutela dei cittadini più bisognosi, in difficoltà o con problematiche economiche e psico-sociali, realizzando una nuova coscienza sociale. Nel pomeriggio del 26 settembre si è invece discusso in merito alle tre mozioni congressuali sulle quali gli iscritti sono stati poi invitati ad esprimere la loro preferenza. Le votazioni, presso la sede del Pd di corso Europa, si sono chiuse ufficialmente alle 20,00 con 44 voti per la mozione Franceschini, sette per Marino e sei per Bersani.
“Questo rappresenta un segno incoraggiante per le primarie del 25 ottobre — ha detto il segretario locale Otello Piazzon — dove iscritti e simpatizzanti elettori del Partito democratico saranno chiamati a scegliere il segretario nazionale e quello regionale”. Il portavoce del Pd cavarzerano ha poi ribadito l’importanza del prossimo appuntamento con le primarie per il proprio gruppo politico, sia a livello locale che nazionale. “Siamo orgogliosi — ha dichiarato — di essere l’unica forza politica che fa della partecipazione degli iscritti e degli elettori la dimensione fondante della propria ispirazione politica e culturale e il primo congresso del Pd è fondamentale per contribuire ad una opposizione più efficace al centrodestra e per candidarsi al governo del Paese”. Anche il circolo di Cona del Partito democratico si è riunito per discutere le mozioni congressuali e dare la propria preferenza.
Il 24 settembre sono stati a Cona, per presentare rispettivamente la mozione Franceschini e la mozione Bersani, il consigliere regionale Lucio Tiozzo e il vicepresidente del Consiglio regionale Giampiero Marchese. L’esito delle votazioni, a differenza del vicino circolo cavarzerano, ha premiato Bersani. In tale occasione è stato scelto Mario Albiero come delegato al congresso provinciale. Anche a Cona il circolo locale del Pd si sta preparando alle primarie del 25 ottobre e per l’occasione il seggio sarà allestito presso il centro civico di Pegolotte rimanendo aperto dalle 8,30 alle 17,30.

NICLA SGUOTTI

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento