L’Auser, corre in aiuto ai disoccupati

Tante idee e tante novità per l’Auser, che da anni a Salzano lavora per garantire e favorire, a anziani e non solo, l’aggregazione sociale, il sostegno e la prevenzione sanitaria. L’Auser di Salzano è una delle più grandi del miranese: 698 gli iscritti, e moltissime le iniziative che l’Auser propone. Parte in questo periodo l’attività motoria di tipo leggero: “Un’attività che permette di mantenersi in salute, con l’aiuto di persone competenti che seguono i corsi, ma anche di socializzare e stare insieme — spiega Gianni Giraldo, presidente dell’Auser territoriale — La nostra associazione organizza addirittura quattro tipi di corsi: uno dura solo pochi giorni, un secondo è consigliato per persone con una mobilità minore, e si svolge nella sede due volte la settimana, il terzo, che occupa anch’esso due giorni a settimana, si svolge invece in palestra, per le persone con maggiore mobilità. Introdotto quest’anno, invece, è il quarto corso di attività fisica, destinato alle persone con diabete. Per chi ha il diabete — la malattia del nostro secolo, che colpisce il 7-8% delle persone nella nostra zona — è molto importante fare un’attività fisica, con i movimenti corretti che consentano di bruciare il glucosio, seguiti dunque da persone competenti: a seguire questo progetto, organizzato in collaborazione con l’ADM, Associazione Diabetici Miranese, vi sarà un medico, appositamente preparato. Moltissimi gli iscritti: centotrenta”.
L’Auser sta inoltre lavorando a un nuovo progetto, destinato a persone che hanno perso il lavoro, a conferma che l’Auser non si occupa solo di attività pensate per le fasce d’età più alte: “il progetto, – continua Giraldo – per il quale attendiamo un’approvazione, si chiamerà “risposta”, perché vuole essere d’aiuto alle persone che, dopo aver perso il lavoro a causa della crisi, hanno perso lavoro. La volontà è di unire le persone con difficoltà nell’inserimento nel mondo del lavoro, con la prospettiva di creare una cooperativa, un’associazione che riesca a trovare un proprio spazio professionale”.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento