Nuovo liceo fra due anni

Aperto in piena estate il cantiere per la nuova sede del liceo “G.B. Ferrari”. L’area di via Stazie Bragadine, che ospiterà anche il quartier generale della Compagnia dei Carabinieri, è già stata transennata da qualche settimana e le macchine operatrici sono pronte ad accedere per dare il via ai lavori. Ufficialmente il cantiere è stato aperto il 12 agosto scorso. Nel cartello segnaletico posto all’ingresso sono indicati i diversi attori di questa nuova e importante opera: il progetto è firmato dall’architetto Nicola Gennaro, mentre il direttore dei lavori è l’architetto Piero Bovo. Quattro le imprese impegnate nel cantiere: Bido Secondo Costruzioni spa, Gino Nicolini srl, Tono Impianti sad e Barzon & Dainese srl. E’ inoltre indicata la somma richiesta dall’intervento: la spesa totale toccherà infatti 11.700.000 euro. Quel che è certo è che gli studenti del nuovo liceo si troveranno ad entrare in una scuola avveniristica, dotata dei più moderni comfort e in linea con una politica di edilizia sostenibile. Il rinnovato “Ferrari” coprirà una superficie di 24 mila metri quadrati, e sarà strutturato in una particolare conformazione ad U, con un corpo a far da “cerniera” tra gli edifici dedicati alla didattica e la palestra. Nel nuovo liceo funzioneranno 34 aule didattiche, 5 aule speciali (informatica, lingue, video-musica e due di disegno), 3 laboratori (fisica, chimica e scienze-biologia), 4 sale lettura (utilizzabili anche per lo sdoppiamento delle classi), una sala relax per studenti e una biblioteca, con aule studio e aula video. Tutte le aule, poi, saranno attrezzate per il collegamento in video conferenza da casa e con altre scuole. Saranno infine installati tutti i più moderni dispositivi per l’abbattimento di sprechi energetici. Titolare dell’intervento è la Provincia di Padova, molto attenta alle politiche scolastiche della Bassa Padovana, che ha assicurato la fine dei lavori entro il 2011.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento