Sottomarina si trasforma nella “Città dei ragazzi”

Grande divertimento nella Città dei Ragazzi 2009. La tradizionale kermesse organizzata per l’ultimo week-end di agosto dal circuito teatrale di Arteven in collaborazione con l’amministrazione comunale e la Regione Veneto ha portato a Sottomarina laboratori, animazioni di marionette e burattini e spettacoli per ragazzi. La rassegna è ormai giunta alla sua quarta edizione ed ha divertito anche quest’anno più di mille giovanissimi. Da due anni gli organizzatori propongono come location Piazza Todaro a Sottomarina: “Ancora una volta abbiamo mostrato come basta davvero poco per far divertire i ragazzi. Nell’era della digitalizzazione è importante non dimenticare i giochi di una volta e la loro componente di manualità. Gli intrattenimenti di maggior successo sono stati infatti quelli che hanno permesso l’interazione partecipata dei più giovani: la Compagnia Erewhon ha mostrato come bastino dei meccanismi sonori e macchine in gioco costruiti per lo più con materiale riciclato, per scatenare le centinaia di ragazzi accorse in piazza nei tre giorni”. Nella rassegna c’è stato spazio anche per le associazioni locali con le esibizioni dei giovani delle varie scuole di danza, ballo e musica, con la partecipazione dell’Associazione Lirico Musicale Clodiense, dell’Accademia di Arena Artis e del Centro di formazione danza e ginnastica. L’appuntamento clou è stato riservato per la serata di domenica 31: davanti ad una piazza gremita di ragazzi, il Circo teatro comico poetico si è esibito in uno spettacolo di equilibrismo davvero indimenticabile dal titolo “Kolok e i terribili vicini di casa”.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento