Prossima la cessione dell’area Asm da parte del Comune

Il piano di recupero dell’area Asm risale al 2004, venne approvato dalla Regione nel 2007, ma tutt’oggi rimane un’incognita. Quello che invece può considerarsi noto è che dovrebbe essere prossima la cessione dell’area di via Dante Alighieri da parte del Comune all’azienda municipalizzata e secondo i bene informati dovrebbe anche essere stata decisa la somma: circa un milione di euro. Una cifra che sicuramente verrà usata per rimpinguare qualche capitolo del bilancio comunale ma per tornare sulle possibili destinazioni dell’area, invece, è ancora tutto da valutare. Il presidente dell’Asm, Giovanni Salvaggio, ha spiegato che in merito esisterebbero delle ipotesi ma sulla decisione il consiglio di amministrazione non si è ancora sbilanciato.
Comunque sia le opzioni che possono essere prese davvero in considerazione sono due: o l’azienda municipalizzata a sua volta vende tutto e con i proventi costruisce un’altra sede, oppure affronta il recupero dell’area ma in questo caso lo spazio andrebbe condiviso con altri soggetti interessati.
Il presidente Salvaggio propende per la prima ipotesi, anche perché il recupero andrebbe fatto in profondità, avendo la possibilità di ripartire con una nuova progettazione degli spazi, ma alcuni edifici sono vincolati e dunque i margini di manovra ne escono condizionati. Ma anche nel caso il Consiglio di amministrazione si allineasse alla posizione del suo presidente e dunque propendesse per la vendita, Salvaggio ci tiene a rassicurare che verranno usate tutte le accortezze affinché il nuovo acquirente non trasformi l’area in una colata di cemento, infatti, nel bando per l’assegnazione verrebbero inseriti dei punti vincolanti e dunque utili a scongiurare il pericolo.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento