Servizi ai cittadini e promozione della città

Andare oltre l’ordinaria amministrazione non è sempre facile, soprattutto in un periodo in cui le casse degli enti locali piangono miseria. Le Idee, i progetti o le contingenze legate alle necessità dei cittadini, tuttavia, richiedono risorse che non è sempre facile reperire, anche se, esistono margini di manovra grazie ai quali è possibile garantire un servizio ai cittadini, senza dover necessariamente sottrarre grandi capitali dal bilancio.
L’amministrazione, guidata da Massimo Barbujani, in tal proposito ha lanciato “l’operazione trasparenza” grazie alla quale i cittadini adriesi potranno essere informati, attraverso il portale istituzionale del Comune, delle attività svolte negli uffici.
A dire il vero a renderne obbligatorio questo servizio è il comma 1 dell’articolo 21 – Legge n. 69 del 18 giugno 2009, che appunto prevede per gli enti locali la necessità di pubblicare una serie di dati relativi al personale dipendente, ma ad Adria si andrà oltre.
Agli adriesi, infatti, verrà consentito di comunicare via internet con i responsabili degli uffici e dunque all’occorrenza i cittadini potranno conoscere lo stato di avanzamento delle pratiche che li riguardano o avere delucidazioni sui servizi che sono disponibili anche se non gestiti direttamente dal Comune, è il caso dei rifiuti, dell’acqua o della rete fognaria. Nei prossimi mesi, inoltre, sarà disponibile un censimento degli impianti sportivi, in modo da rendere subito evidente quali sono quelli gestiti in convenzione e quelli invece disponibili alle società.
Sempre a favore dello sport esiste un progetto di valorizzazione delle attività motoristiche, ritenute dall’amministrazione qualificanti in quanto appartenenti al dna di questa terra, che non esclude il ritorno del rally in città.
Ma non solo, anche gli aspetti culturali, gastronomici, storici e architettonici dovranno essere messi al centro di un progetto turistico e per questo è stato ipotizzato un servizio di bus—navetta, al cui costo contribuiranno anche le realtà economiche locali, con lo scopo di rendere più facile l’accesso dei visitatori in città.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento