Tolleranza zero contro i parcheggiatori abusivi

Undici parcheggiatori abusivi bloccati in solo due venerdì di mercato e di questi solo nove ad inizio ottobre scorso. Questo è l’esito delle azioni congiunte della Polizia Locale dell’Unione dei Comuni e dei Carabinieri della Tenenza di Dolo. Ai nove “abusivi”, tutti cittadini nigeriani, sono stati sequestrati i soldi che avevano ricevuto, circa cento euro, e inflitta una sanzione di 709 euro a testa. Il blitz è stato effettuato nei parcheggi del polo sportivo e del Foro Boario lungo la Brentana. L’azione ha visto protagonisti agenti in borghese che hanno fatto finta di parcheggiare le auto nella zona e poi sono intervenuti, chiamando anche i rinforzi, per bloccare i parcheggiatori. I cittadini nigeriani, a parte un caso, non hanno tentato la fuga e sono stati bloccati agevolmente dalle forze dell’ordine. Ai nove parcheggiatori abusivi è stata contestata la violazione dell’art 7 comma bis del codice della strada, che vieta la pratica del parcheggio abusivo. La normativa prevede poi una sanzione pecuniaria di 709 euro a testa e il ritiro dei soldi che i parcheggiatori hanno ottenuto dagli automobilisti. Dopo i controlli delle generalità è emerso che i cittadini nigeriani erano tutti in possesso di regolare permesso di soggiorno. Non è il primo caso di fermo di parcheggiatori abusivi nella zona degli impianti sportivi e nel parcheggio dell’ospedale. Negli anni scorsi erano state molte le persone, soprattutto anziani, che si erano lamentati per l’invadenza dei parcheggiatori. La decisione di intensificare i controlli è stata presa dal comando della Polizia Locale e dal sindaco di Dolo che ha annunciato tolleranza zero contro i posteggiatori abusivi. “I controlli proseguiranno anche nelle prossime settimane — spiega Antonio Gaspari — i parcheggiatori abusivi devono capire che a Dolo non c’è posto per loro. Devo fare un plauso alla polizia locale e ai carabinieri che in due venerdì di mercato ne hanno fermati undici”. E’ proprio di venerdì, causa il mercato settimanale, che si intensifica la presenza di “abusivi” nei parcheggi attorno a piazza Mercato e in quello dell’ospedale. “Abbiamo avuto molte sollecitazioni da parte di cittadini e soprattutto anziani che avevano paura e si sentivano minacciati dalla presenza di questi parcheggiatori che a volte sono troppo invadenti. Per questo abbiamo deciso di intervenire in maniera decisa”.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento