Ulss 13, arrivano camera di conciliazione e analisi via sms

Ospedali dell’Ulssl 13 verso Veneto City. Mentre tiene banco la questione dell’ospedale unico, con probabile destinazione il nuovo polo terziario previsto tra Dolo e Pianiga, la direzione sanitaria potenzia i servizi a favore dei cittadini. Due le novità che riguardano gli utenti: una camera di conciliazione per la soluzione dei contenziosi sorti tra azienda e cittadini e la consegna dei referti sulle analisi del sangue per sms e posta elettronica. L’attivazione della conciliazione nell’azienda sanitaria è frutto di una convenzione stipulata dal direttore generale Arturo Orsini con Patrizia Chiampan e Giuseppe Fedalto, presidenti rispettivamente della Camera arbitrale e della Camera di Commercio di Venezia. L’accordo prevede di definire in via arbitrale i contenziosi sorti tra l’azienda e i medici da un lato e gli utenti dall’altro. Attraverso la conciliazione sarà possibile comporre amichevolmente le dispute legali, consentendo ai soggetti coinvolti di raggiungere una soluzione soddisfacente per tutti. Ad aiutare le parti sarà un conciliatore neutrale, che proporrà un accordo in totale riservatezza, con costi contenuti e in tempi brevi, nell’ordine dei 30-40 giorni, contribuendo a sgravare l’enorme lavoro della giustizia ordinaria. “La soluzione — spiega Orsini — consentirà sia di evitare i percorsi canonici di giudizio, sia di ridurre i costi della sanità, in cui incidono fortemente le spese assicurative”. Per la sanità locale si tratta di uno strumento di tutela in più a vantaggio sia dei medici che degli utenti. Basti pensare che in meno di otto anni, nell’Ulss 13 sono stati aperti 607 contenziosi, di cui solo 158 si sono risolti con la liquidazione a favore dell’utente. In 248 casi i ricorsi sono stati respinti, mentre 154 contenziosi rimangono tutt’ora aperti, ostaggio delle solite lungaggini che affliggono la giustizia. Conciliazione dunque, ma anche comodità. Da subito gli utenti che lo vorranno potranno ricevere direttamente sul telefonino gli esiti degli esami del sangue effettuati presso i laboratori dell’Ulss. Chi dovrà sottoporsi a esami ematici negli ospedali di Mirano e Dolo e a breve anche in tutti i punti prelievo del territorio, potrà decidere di ricevere gli esiti tramite sms. Il referto completo arriverà invece per posta elettronica e potrà essere stampato da casa e consegnato al proprio medico di base per le relative prescrizioni mediche. I vantaggi? Meno code agli sportelli, un’unica visita all’ospedale e taglio dei tempi di consegna dei referti. Il servizio, ideato dalla responsabile dell’unità operativa Medicina di Laboratorio Flora Alborino, con Ugo Faggian e Giorgio Boemo, riguarderà soprattutto chi si deve sottoporre periodicamente a esami anticoagulanti, in casi specifici di cardiopatie in cui i test devono essere frequenti, per confermare o modificare il dosaggio dei farmaci. Con i referti in arrivo via sms, si potrà risparmiare tempo e confermare o modificare subito la terapia. Il referto completo in arrivo per e-mail potrà invece essere visionato e stampato da qualsiasi luogo: casa, ufficio, luoghi di vacanza, a qualsiasi ora del giorno e della notte, tutta la settimana. Basterà avere a disposizione una connessione internet.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento