All’Airone si scommette sulla ripresa

I centri commerciali soffrono. Ma per il direttore dell’Airone di Monselice la situazione non è affatto drammatica. Anzi, si può già parlare di ripresa. Parlando sottovoce però e incrociando le dita. “Dall’estate ad oggi abbiamo registrato una ripresa molto consistente — spiega Matteo Masat, direttore del centro commerciale di Monselice — E’ difficile dire se la crisi sia veramente superata. Di sicuro è già arrivata e ne abbiamo sentito l’effetto. Ma è anche vero che c’è stata una ripresa e il trend sembra ancora positivo”. Buone speranze insomma, soprattutto con l’arrivo delle festività natalizie. “Non abbiamo grandi spazi liberi e tra non molto apriranno altri due negozi importanti — continua il direttore — Avremo sicuramente una libreria Edison e un nuovo negozio che coprirà una spazio importante. Inoltre abbiamo in programma iniziative per attirare le famiglie nel nostro centro commerciale”. L’Airone sarà aperto tutte le domeniche dal 22 novembre e proporrà un trenino per i bambini e un babbo natale che distribuirà caramelle al sabato e domenica pomeriggio. Secondo i dirigenti del centro commerciale non si tratta di concorrenza con i negozi del centro. “Sono 12 anni che siamo aperti a Monselice — conclude Masat — Credo non si possa più parlare di concorrenza tra noi e le botteghe del centro. Anzi penso ci sia sinergia. Si è creato una specie di network che ci collega al centro storico”.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento