Arriva la casa di riposo

Mira a avrà con molta probabilità la sua nuova casa di riposo in tempi brevi. La risposta alle richieste dell’amministrazione comunale, sono arrivate nelle scorse settimane dall’assemblea dei sindaci dell’ Ulss 13. Quello che è certo al 100% è che la nuova casa di riposo sorgerà in Riviera del Brenta e con ogni probabilità a Mira anche se restano in corsa Vigonovo e Pianiga. Fra le altre novità anche una vera e propria doccia fredda per il comune di Martellago. L’Ulss 13 infatti ha sancito che la nuova casa di riposo di Martellago proprio non si farà. Il comune del miranese infatti non ha presentato in tempo utile la documentazione necessaria per poter concorrere con gli altri comuni. Per Martellago infatti manca la destinazione d’uso dell’area, ente gestore, studio di fattibilità, autorizzazione regionale. A questo punto fanno festa a Mira o Pianiga o Vigonovo che hanno fatto domanda e presentato già i documenti, che ora saranno vagliati da una commissione presieduta dal sindaco di Campagna Lupia Fabio Livieri. Con il fatto che Martellago non ce l’ha fatta a rispettare i termini previsti e non ce la potrebbe fare neanche per i prossimi sei mesi secondo il presidente Fabio Livieri, ora bisognerà capire chi fra i tre comuni della Riviera è il più adatto ad ospitare la nuova struttura per anziani. Mira però appare in pole position “Ci sembra — dice l’assessore ai servizi sociali Margherita Gasparini che un comune come Mira che ha quasi 40 mila abitanti non possa restare senza una casa di riposo visto che tanti nostri anziani sono ricoverati in strutture sparse per il resto della Riviera. Resta il fatto che a valutare sarà una commissione di tecnici e amministratori del posto”. Il fatto che proprio Mira alla fine sembri la destinataria dei 90 posti per anziani smonta la polemica innescata dalla Lega sul fatto che Mira non ha una casa di riposo.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento

Arriva la casa di riposo

Mira a avrà con molta probabilità la sua nuova casa di riposo in tempi brevi. La risposta alle richieste dell’amministrazione comunale, sono arrivate nelle scorse settimane dall’assemblea dei sindaci dell’ Ulss 13. Quello che è certo al 100% è che la nuova casa di riposo sorgerà in Riviera del Brenta e con ogni probabilità a Mira anche se restano in corsa Vigonovo e Pianiga. Fra le altre novità anche una vera e propria doccia fredda per il comune di Martellago. L’Ulss 13 infatti ha sancito che la nuova casa di riposo di Martellago proprio non si farà. Il comune del miranese infatti non ha presentato in tempo utile la documentazione necessaria per poter concorrere con gli altri comuni. Per Martellago infatti manca la destinazione d’uso dell’area, ente gestore, studio di fattibilità, autorizzazione regionale. A questo punto fanno festa a Mira o Pianiga o Vigonovo che hanno fatto domanda e presentato già i documenti, che ora saranno vagliati da una commissione presieduta dal sindaco di Campagna Lupia Fabio Livieri. Con il fatto che Martellago non ce l’ha fatta a rispettare i termini previsti e non ce la potrebbe fare neanche per i prossimi sei mesi secondo il presidente Fabio Livieri, ora bisognerà capire chi fra i tre comuni della Riviera è il più adatto ad ospitare la nuova struttura per anziani. Mira però appare in pole position “Ci sembra — dice l’assessore ai servizi sociali Margherita Gasparini che un comune come Mira che ha quasi 40 mila abitanti non possa restare senza una casa di riposo visto che tanti nostri anziani sono ricoverati in strutture sparse per il resto della Riviera. Resta il fatto che a valutare sarà una commissione di tecnici e amministratori del posto”. Il fatto che proprio Mira alla fine sembri la destinataria dei 90 posti per anziani smonta la polemica innescata dalla Lega sul fatto che Mira non ha una casa di riposo.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento

Arriva la casa di riposo

Mira a avrà con molta probabilità la sua nuova casa di riposo in tempi brevi. La risposta alle richieste dell’amministrazione comunale, sono arrivate nelle scorse settimane dall’assemblea dei sindaci dell’ Ulss 13. Quello che è certo al 100% è che la nuova casa di riposo sorgerà in Riviera del Brenta e con ogni probabilità a Mira anche se restano in corsa Vigonovo e Pianiga. Fra le altre novità anche una vera e propria doccia fredda per il comune di Martellago. L’Ulss 13 infatti ha sancito che la nuova casa di riposo di Martellago proprio non si farà. Il comune del miranese infatti non ha presentato in tempo utile la documentazione necessaria per poter concorrere con gli altri comuni. Per Martellago infatti manca la destinazione d’uso dell’area, ente gestore, studio di fattibilità, autorizzazione regionale. A questo punto fanno festa a Mira o Pianiga o Vigonovo che hanno fatto domanda e presentato già i documenti, che ora saranno vagliati da una commissione presieduta dal sindaco di Campagna Lupia Fabio Livieri. Con il fatto che Martellago non ce l’ha fatta a rispettare i termini previsti e non ce la potrebbe fare neanche per i prossimi sei mesi secondo il presidente Fabio Livieri, ora bisognerà capire chi fra i tre comuni della Riviera è il più adatto ad ospitare la nuova struttura per anziani. Mira però appare in pole position “Ci sembra — dice l’assessore ai servizi sociali Margherita Gasparini che un comune come Mira che ha quasi 40 mila abitanti non possa restare senza una casa di riposo visto che tanti nostri anziani sono ricoverati in strutture sparse per il resto della Riviera. Resta il fatto che a valutare sarà una commissione di tecnici e amministratori del posto”. Il fatto che proprio Mira alla fine sembri la destinataria dei 90 posti per anziani smonta la polemica innescata dalla Lega sul fatto che Mira non ha una casa di riposo.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento

Arriva la casa di riposo

Mira a avrà con molta probabilità la sua nuova casa di riposo in tempi brevi. La risposta alle richieste dell’amministrazione comunale, sono arrivate nelle scorse settimane dall’assemblea dei sindaci dell’ Ulss 13. Quello che è certo al 100% è che la nuova casa di riposo sorgerà in Riviera del Brenta e con ogni probabilità a Mira anche se restano in corsa Vigonovo e Pianiga. Fra le altre novità anche una vera e propria doccia fredda per il comune di Martellago. L’Ulss 13 infatti ha sancito che la nuova casa di riposo di Martellago proprio non si farà. Il comune del miranese infatti non ha presentato in tempo utile la documentazione necessaria per poter concorrere con gli altri comuni. Per Martellago infatti manca la destinazione d’uso dell’area, ente gestore, studio di fattibilità, autorizzazione regionale. A questo punto fanno festa a Mira o Pianiga o Vigonovo che hanno fatto domanda e presentato già i documenti, che ora saranno vagliati da una commissione presieduta dal sindaco di Campagna Lupia Fabio Livieri. Con il fatto che Martellago non ce l’ha fatta a rispettare i termini previsti e non ce la potrebbe fare neanche per i prossimi sei mesi secondo il presidente Fabio Livieri, ora bisognerà capire chi fra i tre comuni della Riviera è il più adatto ad ospitare la nuova struttura per anziani. Mira però appare in pole position “Ci sembra — dice l’assessore ai servizi sociali Margherita Gasparini che un comune come Mira che ha quasi 40 mila abitanti non possa restare senza una casa di riposo visto che tanti nostri anziani sono ricoverati in strutture sparse per il resto della Riviera. Resta il fatto che a valutare sarà una commissione di tecnici e amministratori del posto”. Il fatto che proprio Mira alla fine sembri la destinataria dei 90 posti per anziani smonta la polemica innescata dalla Lega sul fatto che Mira non ha una casa di riposo.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento