Prevenzione sulle strade

Parola d’ordine prevenzione. I dati del rapporto annuale della Polizia Locale non lasciano spazio a dubbi. Il problema più importante per la sicurezza stradale è ancora una volta l’alta velocità. Per questo sono state emesse più multe per eccesso di velocità che per divieti di sosta. In diminuzione anche gli incidenti gravi che bilanciano la crescita dei sinistri di minore entità. Aumentano di più del 100% le sanzioni per la sosta nei parcheggi riservati ai disabili, proprio in virtù dell’intensificazione dei controlli della Polizia Locale nell’arco del 2009. Ecco i dati: 2.443 le sanzioni per divieto di sosta, circa 200 in meno rispetto al 2008.
Tra queste, 225 riguardano automobilisti in sosta nei posteggi riservati ai portatori di handicap. Un fenomeno di totale mancanza di rispetto per le fasce più deboli e bisognose di aiuto. In crescita anche le sanzioni per eccesso di velocità. 1200 nel corso dell’anno, a fronte delle 1084 riscontrate nel 2008. Tra queste, la quasi totalità, 1189, rilevate con il telelaser. Un solo caso di guida in stato di ebbrezza, come l’anno prima, e nessuno di guida sotto l’effetto di stupefacenti. 8 le patenti ritirate, 5 le carte di circolazione meno che nel 2008. Pertanto le violazioni al codice scendono leggermente del 5% (in tutto 4396). Il dato più rilevante è la diminuzione degli incidenti. 57 nel corso del 2009, a fronte dei 64 rilevati l’anno prima. Calano del 26% gli scontri con lesioni alle persone, passati da 54 a 40. Un solo mortale nel 2009, come nel 2008, ma a crescere sono gli incidenti di lieve entità, con danni solo ai mezzi (più 77%). A crescere del 720% sono le sanzioni per accattonaggio. I vigili intervengono qui in applicazione dell’apposita ordinanza studiata appositamente per evitare situazioni di disagio e degrado che spesso sfociano in un aumento della criminalità. Il consumo di alcol nel suolo pubblico ha invece generato due sole trasgressioni. Il miglioramento della situazione generale è dato anche dalla presenza più costante sul territorio delle forze di polizia, impegnate in pattugliamenti serali anche nelle zone periferiche. Stesso discorso per la prevenzione: le lezioni di educazione civica iniziano fin dalle scuole materne.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento